Banner RWN
Banner RWN
Banner RWN
Banner RWN

“ARTE CONTRO IL DOLORE”: ONDA E MUNDIPHARMA INSIEME CONTRO LA SOFFERENZA INUTILE

Milano, 03 aprile 2017 – Si è da poco concluso con successo il progetto “Arte contro il dolore”, un’esperienza formativa culturale, promossa dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) grazie al sostegno non condizionato di Mundipharma, che ha visto coinvolti 90 medici di famiglia lombardi in un percorso esperienziale presso l’Hangar Bicocca di Milano. Obiettivo dell’iniziativa, aumentare la sensibilizzazione dei clinici sulla corretta gestione del paziente con dolore, dopo che un’indagine conoscitiva dell’Osservatorio, condotta lo scorso anno con il contributo incondizionato dell’azienda farmaceutica, ha evidenziato margini di miglioramento nella formazione degli operatori sanitari nell’ambito della terapia antalgica.

Nel corso dei 3 incontri del progetto, tenutisi tra febbraio e marzo, i medici di medicina generale hanno svolto, accompagnati da un mediatore culturale, un percorso guidato dello spazio espositivo dell’Hangar Bicocca, con la possibilità di visitare l’installazione permanente “I Sette Palazzi Celesti 2004-205” di Anselm Kiefer e la mostra temporanea “GDM – Grand Dad’s Visitor Center” dell’artista Laure Prouvost.

Successivamente, i partecipanti hanno assistito a una performance teatrale sul tema dolore: l’attore Sasha Oliviero ha recitato un brano tratto dall’opera “A cuore aperto” di Elie Wiesel, in cui lo scrittore, sopravvissuto ai campi di sterminio nazisti e premio Nobel per la pace, ha interpretato, in senso ampio, il concetto di sofferenza, da un punto di vista fisico e assistenziale.

A conclusione degli eventi, si è tenuta una relazione da parte del dottor Rocco Rizzo, Direttore della Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione ASST Pini e CTO di Milano, un professionista che da tempo ha ingaggiato una battaglia personale contro una cultura “fatalista” nei confronti del dolore. Durante l’intervento, sono stati approfonditi alcuni aspetti inerenti la gestione del paziente che soffre, sottolineando i rischi derivanti da un uso improprio di farmaci antinfiammatori non steroidei e l’opportunità di un utilizzo maggiore di analgesici oppioidi.

“La sensibilizzazione alla lotta del dolore non è efficace se non viene preceduta da un’assidua e qualificata attività di formazione verso i medici”, afferma Francesca Merzagora, Presidente di Onda da sempre impegnata su questo tema. “Per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia antalgica risulta fondamentale educare la classe medica, affinché il dolore inutile, seppure inevitabile nel ciclo naturale della malattia, non diventi esperienza mortificante per la vita umana. Questa iniziativa ha coinvolti i medici di famiglia in un’esperienza emotiva sensoriale, allo scopo di offrire un altro ‘punto di vista’ della realtà, che possa incidere positivamente sulla presa in carico del paziente che soffre”.

“Iniziative come ‘Arte contro il Dolore’ sono preziose occasioni di discussione tra specialisti e medici di medicina generale, al fine di poter sviluppare un confronto sempre più franco, aperto e sincero sulla gestione del dolore a 360°”, conclude Rocco Rizzo. “Solo lavorando insieme, è possibile elaborare le migliori strategie per garantire ai nostri pazienti che soffrono un approccio terapeutico sempre più efficace e pertinente. Il dolore non si sopporta. Si cura”.

©2017 Radio Wellness®

Taggato come

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.