Banner RWN
Banner RWN
Banner RWN
Banner RWN

CASO DELLA BAMBINA DI 4 ANNI MORTA PER MALARIA: COMMENTO DELLA PROF.SSA SUSANNA ESPOSITO, PEDIATRA E INFETTIVOLOGA

“Se pur non conosco personalmente i dettagli del caso – commenta la prof.ssa Susanna Esposito, ordinario di pediatria all’Università degli Studi di Perugia e presidente WAidid, Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici vorrei rassicurare le famiglie sottolineando che la malaria non si trasmette da persona a persona se non attraverso sangue infetto. Nel nostro Paese, però, esistono – se pur rare- specie di zanzare Anopheles (in particolare, Anopheles labranchiae), che sono possibili vettori di questa malattia. Quando ci sono soggetti infetti, il contagio, se pur eccezionale, è un rischio possibile. E’ fondamentale che i pazienti con malaria accertata stiano in una stanza con zanzariere alle finestre e porte chiuse per evitare il diffondersi della malattia che in teoria può verificarsi”.

Fonte: GAS Communication

Taggato come

Spiacenti, nessun articolo correlato.

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.