Banner RWN
Ascolta RWN
Ascolta RWN

Congiuntivite da inquinamento: attenzione ai bambini

Tra i numerosi danni alla salute provocati dall’inquinamento da polveri sottili, gli esperti parlano anche di congiuntivite da inquinamento. Le polveri provocano inaridimento del film lacrimale con conseguente arrossamento e secchezza dell’occhio. Tra i sorvegliati speciali i bambini, maggiormente esposti all’inquinamento stradale perchè di bassa statura.

Secondo Paolo Nucci, Professore ordinario presso l’Università Statale di Milano e Direttore Oculistica dell’Ospedale San Giuseppe di Milano, nell’ultimo periodo, nel capoluogo lombardo, sono aumentati notevolmente gli accessi presso gli ambulatori oculistici pediatrici a causa di una tendenza compulsiva ad ammiccare (strizzare spesso gli occhi) da parte dei giovani pazienti. Tra le anomalie rilevate dagli oculisti, un’insolita fragilità del film lacrimale.

Oltre agli accorgimenti di ordine pubblico che riguardano la regolamentazione del traffico e il lavaggio delle arterie frequente delle arterie più trafficate, specialmente nei periodi di piogge scarse, il prof. Nucci consiglia di lavare gli occhi dei bambini con appositi colliri che possano ripristinare il film lacrimale. No ad acqua e soluzione fisiologica che avrebbero l’effetto di diluire la lacrima, disperdendo enzimi, proteine e altre sostanze protettive.

 

Redazione

©2020 Radio Wellness®

Condividi su:
Taggato come

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto