Cibo foto creata da jcomp - it.freepik.com

Food coach, 3 consigli per cambiare alimentazione

Nutrirsi in modo consapevole con le ricette della food coach Isabella Vendrame

L’alimentazione è il primo passo per sentirci bene sia nel corpo che nella mente: Isabella Vendrame, food coach di grande esperienza e passione, ci racconta come mangiare in modo sano e nutrirci al meglio per il nostro benessere.

Ascolta l’intervista integrale a d Isabella Vendrame nel podcast che segue:

Food coach, da dove nasce la sua esperienza

“Per me il sorriso, la freschezza, la genuinità sono davvero tutto. E sono ciò da cui partire per avere un’alimentazione sana ed equilibrata, e stare in salute. Cerco di affiancarmi alle persone nell’aiutarle a cambiare il loro stile alimentare, rendendolo più genuino, più vegetale, e in alcuni casi privo di glutine”.

Isabella Vendrame racconta come sia possibile avere più attenzioni per il proprio benessere e da dove sia partito il suo viaggio nella trasformazione.

“Nel mio blog si trovano tanti suggerimenti pratici e ricette, spesso che non includono il glutine, orientate alla consapevolezza di un benessere naturale, che può prevedere l’esclusione di zuccheri, o di condimenti. Spesso si spadellano le verdure, ma o si fa utilizzando molto olio, che va ad appesantire ciò che mangiamo”.

Food coach, per alimentarsi in modo sano

Una trasformazione avvenuta non per caso, ma per rispondere alle difficoltà che la food coach si è trovata di fronte in un particolare momento della sua vita.

“Queste ricette mi hanno aiutata a ritrovare il mio benessere la mia serenità, la felicità e la consapevolezza. Questo mio percorso, infatti, parte da un vissuto che mi ha vista in uno stato di disagio di salute, per cui è stato urgente per me cambiare ciò che mettevo in tavolo ogni giorno.

Lentamente ho modificato la mia alimentazione, facendola diventare leggera, viva, sorridente e gustosa”.

Food coach, 3 consigli per una nuova alimentazione

Cosa fare per cambiare lo stile alimentare? Per Isabella Vendrame sono 3 le cose principali su cui puntare:

“Prima di tutto bisogna crederci. La società fa di tutto per far sentire la nostra scelta come anomala; invece, noi dobbiamo dare fiducia alla frutta, alla verdura, e alle scelte che intendiamo fare. Il desiderio di far star bene noi stessi e la nostra famiglia deve essere la prima spinta per partire con questo nostro nuovo percorso, e affrontare delle difficoltà.

Apprezzare la buona cucina con i consigli del Food coach

Il secondo punto è quello di acquisire la consapevolezza che cambiare necessita un impegno e assumersi la responsabilità delle nostre scelte. Non andare a delegare sempre all’esterno la nostra salute, ma impegnarsi in prima persona per dedicare qualche minuto in più per leggere un’etichetta su un prodotto, qualche minuto in più per preparare i miei alimenti, ma devo sapere che tutto questo avrà vantaggio sul mio benessere, oltre che sull’ambiente.

L’ultimo punto è: ogni cosa a suo tempo. Non devo pretendere di stravolgere dall’oggi al domani la mia alimentazione e quella dei miei famigliari ma iniziare un po’ alla volta a scegliere i miei alimenti. Ad esempio, sgranocchiare della verdura cruda prima del pranzo o prima della cena, un primo inizio per avvicinarsi al mondo della natura e delle vitamine”.

Leggi anche il nostro articolo ‘Alimenti del buonumore, dal cibo un aiuto nei periodi ‘no’

Eva Franceschini, intervista di Dorotea Rosso

Fonte immagini: Freepik

©2022 – Radio Wellness®

Condividi su: