favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

fotobiomodulazione immagine corpo

Fotobiomodulazione, il benessere in un patch

Condividi

Arriva il rivoluzionario sistema per rimettere in equilibrio il nostro corpo. Un patch sfrutta i benefici della fotobiomodulazione per riportare benessere e ridare sollievo

Un cerotto che grazie alla fotobiomodulazione aiuta a fornire più energia e resistenza, acutezza mentale, sonno migliore, riduzione dello stress, miglioramento dell’aspetto della pelle, guarigione più rapida delle ferite e una sensazione generale di vitalità giovanile. Tutto questo è possibile grazie ai patch che, applicati in punti strategici del corpo, sfruttano le benefiche proprietà della luce per attivare le funzionalità insite nel nostro corpo. Inoltre la fotobiomodulazione rigenera le cellule staminali e questo permette di modificare il processo di invecchiamento.

Ne abbiamo parlato con Barbara Nicolini, consulente per i patch che sfruttano la fotobiomodulazione. Ascoltate l’intervista integrale.

La consulenza di un esperto è sempre fondamentale ancora di più in questo caso, per avere i consigli giusti personalizzati. Si può contattare quindi Barbara Nicolini, raggiungendola ai suoi contatti che trovare cliccando sul link:

https://www.lifewave.com/barbaranicolini

Fotobiomodulazione, i benefici della luce

“La fotobiomodulazione, lo dice la parola, unisce le parole “luce” (foto) e biomodulazione nel senso che c’è un percorso un cambiamento, una modulazione di questa realtà. Quando parliamo di fotobiomodulazione parliamo anche di fototerapia: la protagonista è sempre la luce. Noi lo diciamo in un modo molto semplice: senza luce non esisterebbe nulla, noi siamo luce, siamo frequenze e siamo vibrazioni.

Avere uno strumento che ci aiuta a tenere questa nostra frequenza in un modo assolutamente funzionale e corretto ci permette di stare in equilibrio. A noi invece spesso succede di non essere in equilibrio per una serie di fattori: lo stile di vita non corretto, situazioni di stress, traumi, un disagio… Per far capire bene io uso l’esempio della radio: se io voglio ascoltare una radio e voglio ascoltarla bene devo sintonizzarmi sulle frequenze giuste, se io non mi sintonizzo sulle frequenze giuste, ascolto quella musica in maniera distorta. Il nostro corpo ci manda dei segnali che noi spesso non ascoltiamo.

Pensare che noi siamo interamente connessi, siamo una fitto rette di comunicazione, abbiamo tutte le nostre cellule che fanno un grande lavoro. Quando si crea un’ interruzione, questi segnali arrivano rallentati e distorti. Quello che fa la fototerapia indossabile attraverso i patch è rendere il corpo protagonista. Può essere applicata da tutti (anche animali e piante) semplicemente applicando questo piccolo patch.

Il patch è un sunto di scienza fisica quantistica e di medicina tradizionale cinese: abbiamo dei punti che, se correttamente stimolati, danno delle risposte. Senza contare che posso tranquillamente applicare il mio patch anche nel punto in cui in quel momento ho dolore.

E’ grande quanto una moneta da 2 euro. Questa piccola meraviglia contiene delle informazioni e studi scientifici pubblicati attestano che quando lo applico sul corpo è come se venisse acceso un interruttore. Arriva un segnale di frequenze e tutto il corpo si attiva, non solo la parte dolorante o con un problema. Il patch mette tutto il corpo in condizione di lavorare in modo endogeno e va in supporto a quella parte che è in difficoltà.

Modalità di applicazione

Dopo aver applicato il patch, consiglio di bere un bicchiere acqua perché l’acqua è il migliore conduttore per le frequenze, il 70% del nostro corpo è fatto di acqua. Una confezione contiene 30 patch, vale a dire un mese di lavoro. Applico il cerotto la mattina e lo tolgo la sera, lo tengo 12 ore. Non usarlo la notte perché nelle ore notturne lascio riposare il corpo. I risultati dell’utilizzo sono i più disparati: migliora il riposo, porta maggiore concentrazione, rinforza le unghie…

Il patch si può usare anche sugli animali, cani e gatti traggono enorme beneficio da questo cerotto. Una volta che terminiamo di usarlo noi umani, si applica sulla testa del pet e loro apprezzano tantissimo i benefici che si propagano lungo la spina dorsale. Infine i patch si possono applicare anche alle piante o sul terriccio.

Ricordo che non viene ingerito nulla nè tantomeno inoculato. Il nostro messaggio deve essere quello di non abusare dei farmaci ma usarli certamente quando vi è un reale bisogno. Ascoltiamo il nostro corpo per riprovare a trovare un equilibrio. Il nostro corpo ha le risorse per ristabilire il suo equilibrio.

La consulenza è fondamentale per avere il proprio “abito su misura”, l’ideale è fare un lavoro insieme per ritrovare il proprio corpo.

Un abbraccio di luce”.

PUBBLIREDAZIONALE