Giornata Internazionale dello Yoga

21 giugno, Giornata internazionale dello yoga, una disciplina unica

La Giornata internazionale dello yoga è stata voluta fortemente dall’ONU per ricordare a tutti quanto sia importante trovare un punto di contatto tra corpo, mente e spirito.

Questa antica disciplina infatti viene considerata come una sorta di collante per ottenere armonia e pace, oltre a rappresentare un’attività fisica che fa bene e che ci aiuta a mantenere la forma fisica (e non solo). Il Covid-19 sta lasciando pian piano spazio a una ritrovata normalità, ma di certo non si può abbassare la guardia. Soprattutto, abbiamo ancora tutti bisogno di uno spazio in cui ritrovare il nostro centro. La pandemia infatti ha minato le nostre certezze, aumentando, in certi casi, depressione e ansia. Ecco che lo yoga, con i suoi movimenti studiati e il focus sulla respirazione, può rappresentare un momento imprescindibile per riacquisire equilibrio psico-fisico.

Yoga, i numeri di un successo

Solo per citare qualche numero, negli Stati Uniti la vendita di tappetini yoga durante la quarantena ha registrato solo a marzo un +150%. E secondo l’osservatorio Trusted shop nel 2020 le vendite di materiali e supporti vari per lo yoga ha visto un’impennata di +1.630%.

Sempre più persone in tutto il mondo si dedicano a questa attività e la Giornata internazionale dello yoga sancisce questo, trovando come parole chiave dell’edizione del 2021 il benessere. Yoga for well-being quindi.

Secondo l’OMS lo yoga sarà una delle attività principali per migliorare la salute umana e per valorizzarla sta da tempo studiando dei piani specifici affinché entro il 2030 lo yoga possa essere alla portata di tutti. Anche l’UNICEF è in prima linea costantemente per portare quanti più bambini possibile a seguire lo yoga. Una disciplina che migliora la flessibilità, l’autocontrollo e che ha ripercussioni positive sulla psiche.

Giornata Internazionale dello Yoga
Foto di Benn McGuinness su Unsplash

Giornata internazionale dello yoga, gli eventi

Saranno moltissimi gli eventi virtuali che contraddistingueranno la Giornata internazionale dello yoga. A partire dalla trasmissione in diretta sul canale delle Nazioni Unite, dalle 8:30 alle 10:00 del mattino EST, di un programma specifico anticipato dal messaggio del Vice Segretario Generale dell’ONU, Amina J. Mohammed. Nel collegamento ci sarà la possibilità di seguire delle sequenze di asana, le posizioni dello yoga e un dibattito interattivo sul tema di questa settima edizione.

A Milano si terrà invece il raduno di yoga più grande in Italia, organizzato da YogaFestival, autorevole network di eventi Yoga in Europa. Appuntamento all’Arena Civica Gianni Brera di Milano oggi dalle ore 18.00. L’evento è gratuito e aperto a tutti con registrazione al sito yogafestival.it.

Deborah Gheller celebrerà lo yoga day sia dal vivo con una lezione a Milano che su zoom per chi non è della città e la pratica andrà a favore della Dynamo Camp.

Quest’anno YogaFestival sostiene anche YogaLand, evento di yoga a cura del network di scuole Odaka, che avrà luogo alla marina di Cefalù (Sicilia). Due giornate e mezzo di lezioni e incontri gratuiti tenuti da Maya Swati Devi della Scuola Devi Tantra Yoga. Info ancora sul sito yogafestival.it.

Da segnalare anche l’evento su YouTube della celebre insegnante di yoga Denise Dellagiacoma che fino a stasera terrà compagnia a tutti coloro che desiderano praticare yoga. Dalle ore 18 spazio ai consigli pratici di Denise, seguiti dalla pratica di asana, contemplazione, movement, savasana e rituale finale.

Giornata internazionale dello yoga: cosa celebriamo?

Lo yoga è un’antica pratica fisica, mentale e spirituale nata in India secoli fa. La parola yoga proviene dal sanscrito e significa “unire”. La parola stessa, dunque, simbolizza la fusione tra corpo e mente. Non esiste un solo stile di yoga, ma nel tempo si sono formate differenti scuole e lo stesso yoga si è contaminato con altre attività come la danza.

L’11 dicembre 2014 l’ONU ha proclamato la Giornata internazionale dello yoga per accrescere la consapevolezza delle decine di benefici legati alla pratica costante dello yoga. «Lo Yoga è un dono inestimabile della nostra tradizione, incarna corpo e mente, pensieri e azioni in un approccio olistico – ha spiegato il Primo Ministro indiano Narendra Modi -. Lo yoga non è solo esercizio, è la scoperta della propria individualità in unione col mondo e con la natura».

«Lo yoga ci permette di avere un’attitudine bilanciata e armonica nella vita e ci spinge e a vivere nel qui ed ora» ha spiegato Bellur Krishnamachar Sundararaja Iyengar,tra i massimi esperti di yoga al mondo.

Leggi anche: Yoga prenatale

Salute e benessere per mamma e bambino

Radio Wellness

Seguici su Facebook e Instagram

Francesca Fiorentino

©2021 RadioWellness®

Condividi su: