Banner RWN
Ascolta RWN
Ascolta RWN

La Svezia usa il pugno di ferro contro il tabagismo. Da luglio 2019 non si potrà più fumare all’aperto

La nuova legge approvata dal Parlamento ha come obiettivo quello di portare il Paese verso l’annullamento totale del fumo entro il 2025

 

Dal primo luglio del 2019, la vita per fumatori sarà decisamente più dura. Già dal 2005 emergono diversi divieti a riguardo per bar e ristoranti; ora l’estensione di tale divieto prenderà in causa anche i parchi, banchine di attesa dei treni nelle stazioni ferroviarie, ristoranti e bar all’aperto e all’ingresso dei luoghi consentiti ai fumatori. Tutto ciò è stato deciso il Parlamento svedese (Riksgaden), approvando una nuova legge passata con 142 voti a favore e 120 contrari.

Nel paese scandinavo, i tabagisti hanno attualmente aree dedicate, la maggior parte delle quali si trova in luoghi pubblici e luoghi di lavoro.

Dati ufficiali raccolti nel 2016 denotano che l’11% di dieci milioni di cittadini svedesi fuma ogni giorno regolarmente, mentre il 10% solo occasionalmente.

Notiamo dunque che già grandi passi avanti sono stati fatti e l’obiettivo che la nuova legge si è prefissata, cioè l’azzeramento del tabagismo entro il 2025, non è poi così lontano.

 

Redazione

©2018 Radio Wellness®

Condividi su:
Taggato come

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto