favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

veganuary

Veganuary, la sfida che promuovere lo stile alimentare in crescita dell’1,1%

Condividi

Il Veganuary è diventato un fenomeno globale negli ultimi anni, attirando sempre più persone a impegnarsi in una dieta a base vegetale per tutto il mese di gennaio. Ma da dove nasce questa idea e in cosa consiste esattamente? Ecco tutti i dettagli dell’iniziativa nata esattamente 10 anni fa

Le origini

Il Veganuary (dall’unione delle parole vegan e January) è nato nel Regno Unito nel 2014, quando due amici, Jane Land e Matthew Glover, hanno avuto l’idea di lanciare una campagna che sfidasse le persone a provare uno stile di vita completamente vegano per un intero mese. L’obiettivo era di ispirare e incoraggiare le persone a esplorare le opzioni alimentari a base vegetale, sensibilizzando anche sulla sofferenza degli animali nell’industria alimentare e sull’impatto ambientale della produzione di carne e latticini.

Veganuary, il successo della challenge

Veganuary, che di fatto è una sorta di sfida, ha fatto breccia nel cuore e nella mente di molte persone, raggiungendo un pubblico sempre più vasto e diventando un movimento internazionale. Ogni anno, sempre più persone accettano la sfida di abbracciare lo stile di vita vegano per il mese di gennaio, con l’obiettivo di portare un cambiamento positivo nella propria vita e nell’ambiente che li circonda.

La crescita del movimento vegano

Negli ultimi anni, c’è stato un notevole aumento del numero di persone che scelgono di adottare uno stile di vita vegano in tutto il mondo. Secondo le stime, il numero di vegani è cresciuto in modo significativo, con milioni di persone che hanno abbandonato la carne, i latticini e altri prodotti di origine animale a favore di una dieta a base vegetale. Questa crescita può essere attribuita a una serie di fattori, tra cui preoccupazioni per la salute, l’etica animale e la sostenibilità ambientale.

La scelta vegan piace ai giovani

Secondo dati Eurispes i vegani nel 2023 sono aumentati dell’1,1% rispetto al 2022. Dal 2014 poi, anno in cui è nato il Veganuary, il numero di vegani è quadruplicato (dallo 0,6% al 2,4%). A prediligere lo stile alimentare vegan sono per la maggior parte i giovanissimi dai 18 ai 24 anni, in particolar modo sono le donne a virare verso una dieta priva di cibi di origine animale.

La popolarità del Veganuary ha contribuito notevolmente a questa tendenza, poiché ha fornito alle persone l’opportunità di sperimentare personalmente i benefici di uno stile di vita vegano per un breve periodo di tempo. Molti partecipanti hanno scoperto che la dieta vegana non solo può essere deliziosa ed appagante, ma può anche portare benefici notevoli alla salute e all’ambiente.

Da Ariana Grande a Billie Eilish, da Demi Moore e Jessica Chastain sono tante le star che hanno deciso di compiere la scelta vegana e oggi si fanno a loro volta promotori dello stile alimentare.

Il menù vegano

Una delle caratteristiche principali del Veganuary è la promozione di un menù vegano equilibrato e gustoso. A differenza di quanto si possa pensare, la dieta vegana non è limitata solo a insalate e verdure. Al contrario, ci sono numerose opzioni deliziose e nutrienti che possono essere apprezzate senza l’uso di prodotti di origine animale.

Il menù vegano può includere una varietà di cibi, come frutta, verdura, legumi, noci, semi, cereali integrali, tofu, tempeh e una vasta gamma di alimenti a base vegetale. Piatti come curry di lenticchie, lasagne vegan, hamburger di fagioli, zuppe cremose e persino dolci deliziosi possono soddisfare appieno il palato di chiunque, senza l’uso di carne, latticini o uova.

Inoltre, una dieta vegana ben bilanciata può fornire tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno, compresi proteine, ferro, calcio, vitamine del gruppo B e acidi grassi essenziali. Grazie a una crescente consapevolezza riguardo all’importanza di una corretta alimentazione vegetariana e vegan, c’è una sempre maggiore disponibilità di prodotti e alternative vegane presso supermercati, ristoranti e caffetterie.

Qualunque sia la vostra scelta alimentare, Veganuary può essere un’ottima occasione per mettersi alla prova e assaggiare piatti mai provati, potreste rimanerne piacevolmente stupiti.