zuppe autunnali, 5 ricette da provare

Zuppe autunnali, 5 ricette da provare tutti i giorni

Calde, confortevoli, gustose. Le zuppe sono un piatto che non può mancare sulla nostra tavola. Hanno doti preziose, racchiudono il meglio dei cereali e delle verdure e nutrono in leggerezza

E con la discesa delle temperature (quando arriverà) è un piacere concedersi questa piccola coccola quotidiana.

Per zuppe intendiamo un primo piatto “liquido”, in cui cioè gli alimenti vengono cotti grazie a un brodo, vegetale o meno. Nella categoria rientrano anche le vellutate e le creme. Se le prime partono da una base di burro e farina, e possono prevedere l’aggiunta di latte o panna, le seconde sono fatte a partire dalla patata e naturalmente dall’ingrediente scelto.

Le zuppe perfette esistono

Eccome! Basta avere tante verdure di stagione e dei buoni cereali integrali per fare il pieno di vitamine e sali minerali. Per limitare l’effetto infiammatorio del glutine scegli di usare anche gli pseudocerali come quinoa, miglio e grano saraceno.

Noi ti suggeriamo 5 ricette di zuppe autunnali di cui non potrai più fare a meno.

zuppe, la crema di zucca
Foto di Ella Olsson su Unsplash

Crema di zucca

Una crema golosa e incredibilmente leggera, perfetta per il periodo. Il sapore è dato tutto dalla cottura in forno, un po’ lunga ma necessaria per dare grinta a questo piatto.

Scegli una bella zucca, la quantità dipende ovviamente dal numero dei commensali. Per quattro persone può bastare un chilo e mezzo di prodotto. Ricopri una teglia con carta da forno e adagia la zucca intera, con tutta la buccia. Pratica solo dei tagli leggeri. Aggiungi un filo d’olio, due spicchi d’aglio in camicia, una bella cipolla tagliata a pezzi, sale e pepe. Fai cuocere in forno ventilato a 200° per un’ora circa, girandola a metà cottura.

Quando sarà cotta lasciala intiepidire, estrai la polpa con un cucchiaio e versala in una casseruola raccogliendo anche l’aglio e la cipolla. Aggiungi poco latte (vegetale non zuccherato o vaccino) e fai cuocere per qualche minuto con un altro pizzico di sale e noce moscata. Frulla e servi!

Zuppa di porri e patate

Tra le zuppe non può mancare di certo quella di porri e patate. Profumata e golosa. Devi partire dai porri, scegli quelli più teneri e carnosi che pulirai per bene per eliminare ogni traccia di terra.

Stufali in una larga casseruola con olio e un filo d’acqua. Aggiungi le patate tagliate in tocchetti, diciamo due a persona, fai insaporire con sale e pepe e copri con brodo vegetale a filo.

Fai cuocere per almeno mezz’ora, controllando che la zuppa non si attacchi e aggiungendo altro brodo all’occorrenza. Quando sarà cotta, frullane una parte con il mixer a immersione. Servi con crostini di pane integrale.

zuppe, crema di porri e patate
Foto di Julia Kicova su Unsplash

Funghi alla borgognona

Una delle zuppe d’elezione del periodo autunnale è quella di funghi. Ci sono innumerevoli versioni, questa ad esempio è una rielaborazione della celebre boeuf bourguignon di Julia Child. Ed è squisita. Puoi usare i porcini o altri funghi che trovi al supermercato.

Puliscili bene e tagliali in grossi pezzi. Sbuccia una bella manciata di cipolle borettane e tagliale in spicchi. Pela le carote e affettale in maniera oblunga. Il più è fatto. In un bel tegame ampio scalda dell’olio, puoi usare anche del burro se lo preferisci e rosola le cipolline per 4-5 minuti. Aggiungi le carote, facendole girare spesso. Infine, aggiungi i funghi.

Regola di sale e pepe, aggiungi uno spicchio d’aglio e un rametto di timo. Nel frattempo sciogli un cucchiaio di concentrato di pomodoro in un po’ d’acqua, aggiungi anche un cucchiaio di amido di mais e mescola per evitare grumi. Versa questo nella teglia coi funghi e fai insaporire.

Sfuma tutto con mezzo bicchiere di vino rosso che farai evaporare. Versa qualche mestolo di brodo vegetale. Abbassa la potenza della fiamma, metti il coperchio e fai sobbollire la zuppa per una ventina di minuti. Servili ben caldi!

zuppe, i funghi alla borgognona
Foto di Farhad Ibrahimzade su Unsplash

Zuppa di cipolle

Sì, un’altra ricetta francese. Ma non diciamolo ai nostri cugini d’Oltralpe. La zuppa di cipolle è la quintessenza del calore autunnale, saporita e profumata.

Fai sciogliere 50 grammi di burro in padella con due cucchiai di olio e aggiungi 5 cipolle dorate affettate sottilmente. Fai stufare fino a quando non avranno sviluppato un colorito dorato, ma non scuro. Ci vorranno circa 10 minuti. Aggiungi un cucchiaino di zucchero, facendolo dissolvere e 20 grammi di farina che invece farai tostare. Versa un litro circa di brodo, di manzo o vegetale e fai cuocere per 30 minuti.

Nel frattempo tosta in forno 8 fette di pane a tua scelta, circa due a commensale e tienile da parte. Grattugia anche 100 grammi di emmentaler o altro formaggio filante di tuo gusto.

Versa la zuppa in cocotte singole, copri con le fette di pane e parte del formaggio. Fai gratinare in forno per 10 minuti a 250° in modalità grill. Bon appétit!

Per una versione vegana, elimina il burro e usa solo l’olio, così come il brodo vegetale. Grattugia del formaggio vegano filante al posto dell’emmentaler.

zuppe, la zuppa di cipolle alla francese
Foto di Sheri Silver su Unsplash

Zuppa di verze e fagioli

Deliziosa, nutriente, perfetta per il pranzo. Tra le zuppe è un portento insomma.

Pulisci le verze e tagliale in striscioline molto fini. Fai appassire una cipolla in poco olio e acqua, aggiungi un po’ di polpa di pomodoro, regola di sale e pepe e fai tirare per una ventina di minuti. Aggiungi ora le verze , fai insaporire e copri con acqua o brodo vegetale.

Chiudi il coperchio e fai cuocere per una mezz’ora, controllando che l’acqua non si asciughi troppo. Quando le verze saranno cotte, aggiungi una confezione di cannellini ben sciacquati e lascia andare per un’altra decina di minuti. Servi la zuppa con del riso. Deliziosa!

Autunno, la lista della spesa

Ecco quali sono le verdure di stagione da acquistare in autunno

  • Bietole
  • Broccoli
  • Cavolfiori
  • Cavoli
  • Cicorie
  • Finocchi
  • Indivia
  • Melanzane
  • Patate
  • Peperoni
  • Porri
  • Porcini
  • Radicchio
  • Spinaci
  • Topinambur
  • Zucche

Se vuoi saperne di più sui diversi modi di associare frutta e verdura di stagione leggi il nostro approfondimento.

Francesca Fiorentino

Seguici su Facebook e Instagram

2021 RadioWellness®

Condividi su: