favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Nicoletta Romanazzi

Nicoletta Romanazzi, la mental coach dei record

Condividi

Marcell Jacobs, Gianluigi Donnarumma, Alessandro Murgia ma anche Martina Arduino, prima ballerina del Teatro La Scala hanno in comune una persona: la loro mental coach. Nicoletta Romanazzi segue campioni dello sport, top manager, grandi performer ma anche persone “comuni” che hanno voglia di scoprire e mettere a frutto tutte le loro potenzialità. L’abbiamo incontrata, ne è uscita una chiacchierata piena di ispirazione e di sorrisi radiosi

Ascolta l’intervista integrale a Nicoletta Romanazzi nel podcast che segue

Nicoletta Romanazzi, mental coaching, amore a prima vista

Per Nicoletta Romanazzi il percorso professionale come mental coach è stato “amore a prima vista”, come ci ha raccontato nel corso dell’intervista. “Alla passione per questa professione poi ho unito lo studio, la formazione – ci ha raccontato Nicoletta – ho iniziato facendo da mental coach alle mie figlie e alle loro squadre sportive e poi, grazie molto al passaparola, sono approdata al mondo dello sport professionista.

Empatia, entusiasmo, energia sono gli ingredienti per fare questo lavoro, oltre alla formazione. La prima cosa per fare bene il mestiere del mental coach è lavorare su se stessi, io non insegno mai cose che non sperimento io per prima.

Marcell Jacobs è uno degli atleti seguiti da
Nicolezza Romanazzi

Il mental coaching non è un percorso dedicato solo agli atleti professionisti o ai top performer, va bene per tutti, o meglio per tutti coloro che hanno voglia di superare quei limiti che ci poniamo noi stessi. Adesso sto lavorando nelle scuole perché trovo sia importante partire fin da giovani ad imparare come gestire le nostre emozioni, gli stati d’animo.

Dalle persone di successo ho imparato una cosa fondamentale che unisce tutti coloro che ce l’hanno fatta, a prescindere dalle loro competenze: sono dei grandi sognatori e quindi sono dei visionari e sono disposti a fare quello che tutti gli altri non hanno voglia di fare. In questo senso hanno tanta disciplina.

Abbiamo paura di sognare in grande, ci hanno insegnato questo: non essere presuntuoso, non sono all’altezza… e invece dovremmo tornare a sognare come facevamo da bambini.

Ecco cos’è il mental coaching, io sono una allenatrice, faccio allenare le persone a sognare in grande e allo stesso tempo ad accettare le nostre paure, le nostre fragilità.

Top Performance Coaching Academy

La scuola Top Performance Coaching Academy nasce con l’obiettivo di formare i coach del futuro,  attraverso le metodologie e gli strumenti che ho studiato e selezionato negli ultimi vent’anni e che mi hanno permesso di raggiungere i risultati che ho ottenuto.

L’offerta formativa si basa sul “non metodo”, che allenerà i futuri coach ad un ascolto profondo del proprio cliente e che gli permetterà di fare un lavoro sartoriale senza necessariamente attenersi a metodologie rigide e predefinite.

Il fine è quello di accompagnare gli allievi in un percorso di formazione ad hoc che si concluderà con la costruzione di un profilo professionale disegnato sulle attitudini, le inclinazioni e la personalità di ciascun partecipante.

Nicoletta Romanazzi

All’interno del percorso formativo oltre a me insegneranno altri top trainers, che porteranno più metodologie e strumenti in modo da fornire una preparazione completa e ricca di approcci diversi. Il sistema di apprendimento prevede moltissima pratica e serate esperienziali. Lo studente potrà costantemente sperimentare su di sé e mettere in pratica quanto imparato attraverso uno scambio concreto e diretto con me, i trainer, i tutor e i propri compagni di corso. Per questo motivo la scuola terrà lezioni unicamente in presenza.

Ciascun partecipante avrà, inoltre, un mental coach del mio team come tutor che lo affiancherà durante tutto il percorso e che lo accompagnerà nei momenti in cui metterà in pratica ciò che ha appreso in aula. Sarà un percorso di formazione professionale, ma soprattutto ci tengo che sia anche un percorso di crescita personale per cui il futuro coach, oltre ad acquisire competenze utili per il proprio lavoro, inizierà anche un viaggio di scoperta di sé. È una scuola a numero chiuso con selezione in ingresso, frequenza obbligatoria ed esame finale.

Nicoletta Romanazzi, la mental coach dei record

Nicoletta Romanazzi supporta soprattutto atleti, top performer, imprenditori e professionisti. Ha seguito atleti che hanno trionfato alle Olimpiadi di Tokyo 2020 come Marcell Jacobs oro nei 100 metri piani e nella staffetta 4×100 metri, Luigi Busà medaglia d’oro nel Karate Kumite, Viviana Bottaro medaglia di bronzo nel Karate Kata, Alice Betto settimo posto nel triathlon e Jeannine Gmelin quinto posto nel canottaggio individuale. Segue, inoltre, calciatori di serie A e della Nazionale e altri atleti di diverse discipline. 

Collabora con le aziende che vogliono portare i principi del mental coaching e del miglioramento di sé nella propria realtà lavorativa. Nel 2023 ha creato la sua scuola di coaching, la T.P.C. Academy. Spinta da curiosità e passione per lo sviluppo del potenziale umano, studia costantemente nuove metodologie per poter modulare al meglio il suo approccio. 

Ha cofondato la Scuola Skills, Laboratorio di meta tecniche con Max Damioli (2004) ed è stata direttrice del centro FLY di Firenze di HRD Italia S.p.A. (dal 2007 al 2009). Dal 2009 ha scelto di lavorare in autonomia, creando intorno a lei una rete di professionisti selezionati che applicano il suo stesso metodo. Nel 2023 ha creato la sua scuola di coaching, la T.P.C. Academy. Ha scritto “Entra in gioco con la testa” e “La sfida delle emozioni” ed. Longanesi.

Leggi anche il nostro articolo sull’impegno di Radio Wellness nello sport, la nostra radio è sponsor della Volley Bareggio

Foto gentilmente concesse da Nicoletta Romanazzi