favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

The Edge, San Patrizio e quella voglia di essere irlandesi

Condividi

Dovesse descriverlo con un solo aggettivo sceglierebbe pacificato. In effetti, The Edge, nome d’arte di Dave Evans e chitarrista della rock band irlandese più nota al mondo, gli U2, trasmette da sempre un senso di serenità. Contrapposta, ma forse anche complementare all’energia pirotecnica di Bono.

La definizione ci è stata regalata da Andrea Morandi.

Scrittore e giornalista (è il direttore del web magazine cinematografico HotCorn) Andrea Morandi è il massimo esperto di U2 in Italia e da poco ha pubblicato la prima biografia dedicata a The Edge, The Edge. Oltre il confine, edita da Sperling & Kupfer. Un libro che si legge tutto d’un fiato, strutturato in varie tappe, tante quante sono le vite degli U2, corredate ognuna da playlist speciali. Oggi, giorno di San Patrizio, patrono d’Irlanda, è il momento migliore per parlarne.

The Edge, l’uomo che ha inventato un sound nuovo

La passione per gli U2 nasce negli anni ’90, nel pieno della rivoluzione musicale portata da Achtung Baby, album che ha davvero segnato la storia del rock. Da quel momento, l’amore di Andrea Morandi per gli U2 diventa totale. Culminato in un pranzo con Bono e The Edge. «Mentre Bono mi parlava di Pavarotti, vedevo The Edge starsene da parte. Si nutriva dell’energia di Bono. Lì ho capito che sarebbe stato bello scrivere un libro su di lui. Piaccia o meno, ha inventato un suono nuovo. Non è certamente un virtuoso della chitarra, ma quello che ha fatto non è poco» ci ha raccontato.

Leggi anche: Tutto sul fenomeno Sanremo

Tutti vogliamo essere irlandesi

E lo dimostra il fatto che a ogni latitudine, il 17 marzo ci si veste di verde e si sorseggia una Guinness. Perché? La risposta di Andrea è molto chiara. «Perché hanno un’energia positiva. Pensa a Bono e alla sua cialtroneria contagiosa, quella voglia di strapparti una risata, di coinvolgerti, di fare gruppo. Credo sia per questo» ha spiegato.

Piccola guida per San Patrizio

Quale o quali film vedere allora a San Patrizio?

«Ci sono tanti classiconi, ma consiglio un film piccolo piccolo, a metà tra teen-movie e musical, Sing Street diretto dallo stesso regista di Once, John Carney. Fatelo, vedetelo. E magari ascoltate Trip through your wire degli U2» ha concluso.

Ascolta l’intervista completa ad Andrea Morandi su The Edge. Oltre il confine.

Francesca Fiorentino

Seguici su Facebook e Instagram

2022 – Radio Wellness®