favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

“UN PESCE ROSSO, DUE LESBICHE E UN CAMPER”, IL ROMANZO D’ESORDIO DEL CANTAUTORE PAOLO SIMONI

Condividi

Una Romagna contemporanea e senza tempo. Un piccolo paese sull’Adriatico che racchiude tutte, o quasi, le declinazioni dell’umanità.   Portolino è un piccolo borgo affacciato sul mare Adriatico. Seimila abitanti scarsi, e sembra che si faccia fatica a trovarne uno “normale”. A cominciare dal narratore di queste storie. Un ragazzo che vuole diventare scrittore e poeta ed è innamorato di Viola, che però non gli è fedele e rovina tutto per colpa di un pesce rosso. E poi ci sono Dante, il postino, il parroco Don Anticristo, Lady Letizia, la nonna pugliese naturalizzata in Romagna e tanti altri. Insieme a loro il bagno Corallo – non può mancare un bagno sulle spiagge dell’Adriatico. Punto di ritrovo, crocevia di vite e soprattutto sede dei tornei di Mah Jong. Storie e personaggi che s’intrecciano grazie alla penna ironica di un artista multiforme come Paolo Simoni, cantautore di professione e qui alla sua prima prova narrativa. Il ritratto di una provincia italiana che sembra sospesa nel tempo e nello spazio, eppure ancora viva e pulsante. Soprattutto, un atto d’amore dell’autore verso la sua terra: la Romagna più vera, che resiste testarda ai mutamenti con la sua vena d’umanità folle e passionale. «Portolino è il paesino più triste di tutti. Proprio per questo è assolutamente adorabile. Così abbandonato a se stesso, così privo di sorprese. Così pieno di umidità che a vederlo sembra un vecchio marinaio stanco. Un signore pieno di acciacchi e d’artrosi umida, imbevuto di acqua salata e di sabbia di mare, come i suoi baffi ingialliti dal fumo della vita» Guarda il booktrailer  a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=l0HxIdQFlsA&t=11s Fonte: Ufficio Stampa Parole & Dintorni