pasqua 2021

Pasqua 2021: scampagnate vietate, boom per le consegne a domicilio

Secondo i dati della Coldiretti sono almeno un milione le persone che quest’anno rinunciano alla tradizionale gita fuoriporta in occasione del pranzo di Pasqua o del picnic di pasquetta.  

A questo corrisponde però il boom delle consegne a domicilio, abitudine ancora poco diffusa in Italia  prima della pandemia ma che l’anno scorso ha fatto registrare un giro d’affari record per un valore di 706 milioni di euro con un incremento annuo del +19%.

Vacanze di Pasqua 2021

Le vacanze di Pasqua avviano tradizionalmente nelle campagne la stagione turistica che quest’anno è stata purtroppo bloccata dall’emergenza Covid. L’inizio della primavera, precisa la Coldiretti, è infatti il momento migliore per assistere al risveglio della natura che riguarda piante, fiori e uccelli migratori, ma anche le attività agricole con i lavori di preparazione dei terreni, la semina e la raccolta delle primizie.

La capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è, continua Coldiretti, la qualità più apprezzata negli oltre 24mila agriturismi presenti in Italia dove per la chiusura forzata è stata completamente azzerata la presenza degli ospiti con grandi difficoltà per gli operatori.

uova di pasqua
Le tradizioni pasquali italiane

Nonostante i problemi molte strutture di Campagna Amica e Terranostra si sono impegnate comunque a consegnare il pranzo pasquale direttamente nelle case degli italiani lungo tutta la Penisola, registrando anche un ottimo gradimento per il delivery anche in occasione del picnic di pasquetta.

In questo momento difficile i cuochi contadini continuano a cucinare, nel rispetto delle tradizioni e della stagionalità con menu tipici della tradizione delle diverse regioni. Ravioli del Plin in Piemonte, il capretto al forno in Lombardia, l’insalata di tarassaco in Veneto, l’abbacchio alla romana nel Lazio, la coratella di agnello in Umbria e Marche, il Benedetto in Puglia, gli strascinati con cruschi in Basilicata sono solo alcune delle ricette tipiche della Pasqua proposte dagli agriturismi nei menu da consegnare a domicilio.

Pasqua made in Italy 

L’obiettivo della Coldiretti è garantire a tutti una tavola di Pasqua “apparecchiata” a casa direttamente dai contadini con prodotti freschi e di qualità nell’ambito della campagna #MangiaItaliano a difesa del Made in Italy, del territorio, dell’economia e del lavoro. E per quanti colgono l’opportunità di stare tra le mura domestiche per cucinare sono disponibili sul sito www.campagnamica.it una serie di tutorial e corsi on line dove vengono spiegati trucchi e segreti della tradizione contadina.

Pasqua: meglio l’uovo o la colomba?

La colomba batte le uova di cioccolato e si classifica il dolce preferito delle feste anche se in una famiglia su 3 (31%) si preparano in casa i dolci tipici della Pasqua nel rispetto delle tradizioni locali, con gli italiani costretti tra le mura domestiche dal lockdown per l’emergenza Covid. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti sulle tavole della Pasqua in cui si evidenzia che la colomba è presente nel 64% delle tavole, 3 punti percentuali in più rispetto all’uovo di cioccolata.

Se nell’acquisto di prodotti si verifica dunque un testa a testa, la vera novità è rappresentata dalla necessità di passare il tempo fra le mura domestiche che ha spinto al ritorno della cucina casalinga fai-da-te con la riscoperta di ricette e i dolci della tradizione. La preparazione dei dolci e dei piatti tradizionali delle feste è un’attività gratificante all’interno delle mura domestiche anche come antidoto alle tensioni e allo stress provocati dalla pandemia.

Non a caso nel 2020 si è registrato un aumento del 38% degli acquisti della farina che hanno toccato livelli record che non venivano raggiunti da decenni, secondo analisi Coldiretti su dati Ismea.

Dalla pastiera campana agli scenografici cavalli e pupe (biscotti a base di pasta frolla arricchita con un uovo sodo dell’Abruzzo), dalla pinza friulana alla pizza dolce del Lazio tipica di Roma, dal bensòne dell’Emilia alle pannarelle della Basilicata, dai canestrelli della Liguria alle pardulas a base di formaggio o ricotta della Sardegna, dalle scarcelle pugliesi alla schiacciata pisana, dalla corona pasquale del trentino Alto Adige alla ciaramicola umbra, dalla fugassa veneta alla cuddura cu l’ova siciliano sono numerose le specialità che gli italiani riscoprono in questi giorni.

Leggi anche il nostro articolo con le ricette per realizzare ottimi dessert con il gelato

Gelato d’inverno, il dolce che ti sorprende. Un ricettario con 6 dessert da realizzare a casa

Redazione

Fonte: ufficio stampa Coldiretti

Fonte immagini: Pixabay

Condividi su: