attacchi di panico

Attacchi di panico: aumento del 150% a causa del Covid-19. L’allarme degli esperti

Crisi d’ansia, attacchi di panico e picchi intensi di stress hanno caratterizzato il 2020 e la prima parte del 2021. I casi registrati sono oltre il 150% in più rispetto agli anni precedenti. 

Aumento dei casi di attacchi di panico e non solo

Secondo una ricerca condotta da H24 Psicologo, sarebbe oltre il 150% degli utenti a costituire una forte preoccupazione in ambito psicologico. Questo per via di un aumento repentino nelle richieste di aiuto a causa di attacchi di panico che avrebbero caratterizzato l’ultimo anno in concomitanza con la pandemia.

attacchi di panico
attacchi di panico

Le problematiche riportate dagli utenti non si riferiscono solamente agli attacchi di panico ma anche a situazioni talvolta peggiori. Da tutta Italia e dall’estero infatti, arrivano richieste d’aiuto per ansia, depressione, problemi relazionali, fino alle minacce di suicidio e violenze domestiche.

Esperti e volontari a disposizione su tutto il territorio nazionale

Il quadro della situazione risulta dunque molto allarmante e gli esperti invitano i soggetti colpiti da queste condizioni a non esitare e farsi aiutare quanto prima. Gli interlocutori di H24 Psicologo ad esempio, come tante altre realtà presenti nel territorio, saranno a disposizione per ascoltare gli utenti ed indirizzarli verso lo specialista più adatto al loro problema.

Sono tantissime le piattaforme di volontari e medici che, ad oggi, si stanno applicando per garantire un servizio sempre pronto a chi avesse bisogno, al fine di scongiurare le situazioni più drammatiche e irreversibili che sempre più si stanno verificando in Italia.

“Gli attacchi di panico – spiega la dott.ssa Cristina Coletto, psicologa e amministratrice di H24 Psicologo sono episodi di improvvisa e atroce paura o momenti in cui l’ansia cresce a dismisura generando il terrore in chi la vive. La persona finisce per temere situazioni abituali, come uscire di casa, salire in auto, stare in mezzo alla gente. Il COVID-19 è il grande mostro che ha distrutto la quotidianità di milioni di persone e delle famiglie. Dobbiamo essere consapevoli che non è ancora finita: le chiamate al nostro Numero Verde lo testimoniano. Per questo lo gridiamo a gran voce: chiamateci, non rimanete chiusi nel vostro dolore. Siamo al vostro fianco”. 

Leggi anche il nostro articolo dedicato all’aumento dei casi di bruxismo a causa della pandemia 

Bruxismo: lo stress aumenta i disturbi dei denti, 3 consigli dallo Yoga della bocca

 

Redazione

Fonte: ufficio stampa H24 Psicologo

Fonte immagini: Pexels, Giphy

©2021  Radio Wellness®

Condividi su:
Scroll Up