favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Immagine di valeria_aksakova su Freepik

Dieta flexitariana: 3 principi per una salute equilibrata

Condividi

Carne e pesce sì, ma con moderazione. Tutte le indicazioni della dieta flexitariana

La dieta flexitariana è la nuova frontiera dell’equilibrio a tavola: parte dai vegetariani, ma non si identifica totalmente con questo stile di alimentazione, e permette a chi la pratica di non rinunciare, comunque, a carne e pesce. Vediamo insieme quali sono i principi fondamentali di questo regime alimentare.

Dieta flexitariana: di tutto un po’

Il nome è il risultato della composizione di ‘flexible’ e ‘vegetarian’, e definisce, appunto, un vegetarianesimo flessibile. Sì, perché anche se la dieta flexariana, di base, ci orienta verso la rinuncia a carne e pesce, non ce li vieta del tutto.

L’invito, come sempre quando si parla di benessere, è di consumare i cibi con moderazione, senza per forza rinunciarvi interamente, a meno che non vi sia la necessità determinata da patologie o disturbi di vario genere.

Dieta flexitariana: oli e semi oleosi

Dieta flexitariana, esempio di sostenibilità

Questo regime alimentare vuole essere espressione di sostenibilità: l’alimentazione rientra nelle attività quotidiane dell’essere umano che incidono sull’ambiente, e le scelte che compiamo quando facciamo la spesa hanno un peso sulla tutela del paesaggio che ci circonda.

Scegliere verdura e frutta di stagione, ad esempio, evita la circolazione di mezzi pesanti lungo le strade a grande percorrenza, e anche nelle nostre città riducendo, quindi, l’inquinamento atmosferico. In questo contesto, questa dieta diventa più uno stile di vita che tiene conto della società e dell’ambiente in cui si vive, oltre che della propria salute.

Come si mette in pratica

Sono tre gli elementi da inserire con la dieta flexitariana: oli e semi oleosi, cereali integrali, e vegetali a volontà. I primi sono ricchissimi di vitamine, minerali, antiossidanti ed acidi grassi essenziali Omega-3 ed Omega-6. Possono essere utilizzati come sostituti del sale, e sono inseribili in ogni piatto: dalla pasta al pane, dalle insalate alle macedonie.

Quindi procuratevi semi di chia, girasole, lino, zucca e sesamo, e condite a piacimento quel che volete, senza superare la dose massima giornaliera di 15 gr. Per ciò che riguarda i cereali integrali aiuteranno il vostro intestino a funzionare meglio: grano, frumento, riso, mais, farro orzo e avena sono altrettanto accompagnabili con qualsiasi altro alimento.

Frutta e verdura al centro del regime flexitariano

Li potete condire con del semplice olio di lino, oppure abbinarli a frutta e/o verdura, fresche o cotte, per avere un piatto assolutamente completo, con cui fare colazione o pranzo. Trattandosi di dieta flexitariana, avete la possibilità anche di abbinare un pesce o della carne bianca, sempre facendo attenzione alla frequenza: non più di una volta alla settimana, e preferibilmente a pranzo.

Non è escluso il comfort food: se assunti con moderazione, anche cioccolato, dolci e qualche bicchiere di buon vino aiutano la nostra salute psico fisica. Questo regime dietetico, infatti, tiene conto del vantaggio che deriva all’organismo dall’avere benefici anche a livello psicologico e mentale. Poter assaporare un gusto che ci piace, se fatto con equilibrio, può far bene al nostro corpo e alla nostra mente.

Leggi anche il nostro articolo ‘Attività fisica e alimentazione, i consigli dell’esperto’

Fonte immagini: Freepik