favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Finocchio

Finocchio: l’ortaggio più presente sulle tavole degli italiani

Condividi

Profumato, versatile, fresco e con moltissime proprietà benefiche, il finocchio è probabilmente uno degli ortaggi più presenti sulle tavole dell’area del Mediterraneo.
Origini e coltivazioni del finocchio
Originariamente il finocchio viene attribuito all’asia minore ma, secondo alcune ricerche, si è constatato che fosse già presente in tutta l’area del Mediterraneo. Già gli egizi, i greci e gli arabi infatti, facevano uso di questo ortaggio per le loro pietanze. Oggi invece, le maggiori aree di produzione si trovano in India, Egitto, Pakistan, Cina, Indonesia e Argentina.
Finocchio
Finocchio
Il clima migliore per la sua coltivazione è temperato, ma più tendente al caldo che al freddo. In Italia si coltiva più o meno ovunque, in particolar modo al Centro e al Sud, dove viene tradizionalmente molto usato a fine pasto. Tuttavia, esiste anche una varietà di finocchio selvatico in quanto si tratta di un alimento che non richiede particolari attenzione per la maturazione e crescita.
Proprietà e benefici del finocchio
Il finocchio è composto principalmente da acqua e contiene una buona dose di potassio, vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. È discretamente ricco di flavonoidi, sostanze estrogeniche naturali che aiutano a regolare i livelli ormonali femminili, favorendo la regolarizzazione del ciclo mestruale, la secrezione lattea e addirittura prevenire il tumore al seno. Il finocchio agisce inoltre sul fegato e sui sistemi di disintossicazione regolarizzando e migliorando la funzione epatica. Aiuta anche il sistema nervoso prevenendo e/o alleviando gli spasmi muscolari. Tuttavia, il finocchio è noto soprattutto per le sue proprietà digestive. Viene infatti utilizzato in presenza di nausea, inappetenza, flatulenza, difficoltà o dolori intestinali.
I mille usi del finocchio
Il finocchio è un alimento che viene spesso utilizzato nelle diete in quanto ricco di acqua e noto per le poche calorie. 100 gr di finocchi infatti, contengono solo 9 kcal. Essendo inoltre un alimento molto versatile, possiamo proporlo in diverse modalità. Se vogliamo mantenere la linea, preferiamo i finocchi crudi, abbinati ad una insalata con poco condimento oppure semplicemente da soli in pinzimonio. Nelle giornate più fredde, provate a far bollire i finocchi e proporli come accompagnamento ad un secondo piatto. Provate inoltre a mescolarli ad un’impasto per le polpette di carne e di verdure, daranno una punta di freschezza alla vostra pietanza. Per i più golosi invece, un’ottima soluzione sono i finocchi gratinati al forno con besciamella o dei formaggi da sciogliere. E se proprio non potete farne a meno, i finocchi possono essere anche impanati e fritti, un’ottimo antipasto o sfiziosità. Possiamo inoltre preparare anche dei primi piatti a base di finocchio come risotti, minestre, creme e gnocchi. Infine, una buona tisana al finocchio è un toccasana per aiutare la digestione. E’ infatti preferibile assumere la bevanda dopo i pasti. Tuttavia, nonostante le ricche proprietà di questo alimento, è anche bene non eccedere con le quantità in quanto possono presentarsi allergie o infiammazioni intestinali dopo un uso troppo prolungato.
Finocchio e bellezza
Grazie alla presenza di Vitamina C, il Finocchio ha proprietà antiossidanti che possiamo sfruttare per la salute della nostra pelle. Per preparare una semplice maschera a casa, avrete bisogno di un finocchio, un limone, farina bianca. Cuocete il finocchio in acqua calda, poi frullatelo aggiungendo il succo di un limone. Successivamente, aiutatevi con un colino e separate in una ciotola il liquido ottenuto dalla polpa. Al liquido di finocchio e limone aggiungete dunque la farina quanto basta per ottenere, mescolando, un composto omogeneo e senza grumi. A questo punto, mettetela su viso e collo puliti e lasciate in posa per 20-30 minuti circa, poi risciacquate con acqua tiepida. Con questo trattamento la pelle apparirà più luminosa, purificata e priva di sebo! Leggi anche il nostro articolo dedicato alla zucca
A tutta zucca! La regina dell’autunno sfoggia i suoi mille usi
  Redazione Fonte immagini: Pexels, Giphy ©2021 Radio Wellness®