parchi

Giornata dei parchi, il 24 maggio si celebrano le aree protette

“Noi siamo la Natura. Ripensare, riconnettere e ripristinare”: è questo lo slogan della Giornata Europea dei parchi promossa da Europarc Federation che si celebra il 24 maggio

In Italia la Giornata dei parchi si svolge all’insegna dei cento anni compiuti dal sistema italiano delle aree protette, con le due aree nazionali più antiche – Gran Paradiso e Abruzzo, Lazio e Molise – che hanno recentemente celebrato, con Federparchi, il secolo di attività.

Nel nostro Paese ci sono 24 Parchi Nazionali, 135 Regionali, 147 Riserve Naturali Statali, 30 Aree Marine Protette, circa quattrocento Riserve regionali, inoltre una vasta rete di siti protetti la maggior parte dei quali rientranti nella Rete Natura 2000. Complessivamente abbiamo il 21% del territorio tutelato.

Aree marine protette

Leggi anche il nostro articolo sulla Giornata della Terra.

“Il numero delle aree protette in Italia – afferma il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri – è cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi 50 anni. Calcolando anche le aree della rete Natura 2000 (molte delle quali sono esterne alle aree protette) oggi raggiungiamo il 21% di territorio protetto a terra e il 16% a mare.

Un’estensione importante, ma l’Europa ci indica l’obbiettivo del 30% di territorio protetto sia a terra che a mare da raggiungere entro il 2030. Questo vuol dire aumentare di circa la metà la superficie protetta a terra e quasi raddoppiare quella a mare, uno sforzo non da poco ma che va affrontato”.

La Giornata Europea dei Parchi è stata istituita per ricordare il giorno della fondazione dei primi parchi nazionali europei, nati in Svezia nel 1909. L’elenco degli appuntamenti delle aree protette italiane per la Giornate è visibile sul portale www.Parks.it .

Fonte: Ansa

Redazione

©2022 – Radio Wellness®

Condividi su: