favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Speciale Expodental Meeting, numeri da record per l’edizione 2024

Condividi

Con i suoi 20.000 i visitatori, +33% rispetto all’edizione 2022, e un aumento delle presenze di odontoiatri e odontotecnici, Expodental Meeting tira le somme dell’edizione 2024 e si conferma evento leader in Italia del settore dentale. Interessante e ricco il programma scientifico con un apprezzato focus sulla medicina estetica, l’evento riminese attira un sempre maggior numero di espositori, anche dall’estero

Radio Wellness era media partner di Expodental Meeting 2024. Tante le interviste che abbiamo raccolto nel corso dei tre giorni di fiera, dalle aziende che si occupano dei vari aspetti del comparto dentale agli espositori stranieri che, ci hanno detto, hanno scelto di essere presenti a Rimini quale porta d’ingresso nel mercato europeo.

E se la parte espositiva è da sempre quella di maggior richiamo, quest’anno non è stata da meno quella scientifica e congressuale, con un focus sulla medicina estetica, dopo che il Decreto Bollette ha recentemente consentito all’odontoiatra l’esercizio della medicina estetica non invasiva o mininvasiva al terzo superiore, terzo medio e terzo inferiore del viso, quando prima poteva intervenire solo nel terzo inferiore.

Ascolta il podcast con le interviste ad alcuni dei protagonisti di Expodental Meeting 2024.

Sono stati 20.000 i visitatori, segnando un +33% rispetto all’edizione 2022. Gli odontoiatri crescono, sempre paragonati alla stessa edizione, del 49% e gli odontotecnici del 66%. Complice un programma scientifico dedicato per entrambe le categorie che hanno particolarmente apprezzato tutte le sessioni e aderito entusiasticamente a quelle di medicina estetica gli odontoiatri e al ricchissimo programma di Tecnodental Forum gli odontotecnici.

Tecnodental Forum, un ricco programma

Il programma scientifico ha accontentato tutte le categorie professionali con l’organizzazione di corsi specifici anche per ASO e igienisti e l’erogazione di ore certificate e crediti ECM anche per queste due categorie. Non meno interessante la parte espositiva che ha ospitato, per la prima volta a Expodental Meeting, anche aziende di medicina estetica e rinnovato le presenze di aziende dell’odontotecnica per un totale complessivo di 388 aziende su una superficie di 60.000 mq e 8 padiglioni.

Expodental Meeting, un momento dell’evento

Particolarmente apprezzate le iniziative di comunicazione e Expodental Meeting TV che ha nutrito un canale dedicato YouTube con le interviste ai protagonisti istituzionali della manifestazione e a tutte le aziende che hanno voluto raccontare le loro novità di prodotto o di servizio.

Sono stati diversi gli ospiti in rappresentanza di Stato e Comune, come il Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, l’Onorevole Marcello Gemmato, il Senatore Marco Croatti, il Vice Ministro delle Imprese e del Made in Italy Valentino Valentini, il Vice Direttore Generale ITA Maurizio Forte e l’Assessore al Comune di Rimini Francesca Mattei che, accompagnati dai Presidenti UNIDI e Promunidi, Fabio Velotti e Luigi Fanin, e dal Presidente IEG, Maurizio Ermeti, hanno percorso i corridoi della manifestazione e si sono intrattenuti con alcuni degli imprenditori presenti.

Tra le tante novità della manifestazione, le nuovissime sale corsi gonfiabili illuminate, mai viste in una fiera italiana, hanno catturato l’attenzione di tutti, visitatori e espositori.

In fiera è stata lanciata anche la nuova campagna di comunicazione Expodental Meeting 2025, caratterizzata  da una immagine dal forte impatto cromatico, frutto di un mix di tecniche tradizionali e opzioni avanzate basate sull’IA, e da un copy, Il futuro si vede meglio da qui, che rappresenta la chiave di lettura della comunicazione: la volontà di ricordare che Expodental Meeting è un evento che da sempre, e oggi ancora di più, permette di guardare al futuro del settore dentale da un punto di vista privilegiato.

Uno degli stand in Fiera

Expodental Meeting, inoltre, grazie al lavoro congiunto di ITA (Italian Trade Agency) e UNIDI (Unione Industrie Dentarie Italiane), e alla collaborazione di IEG (Italian Exhibition Group), anche quest’anno ha ospitato una interessante delegazione di una quarantina di dealer, selezionati attraverso gli uffici competenti della rete estera di ITA Agenzia, provenienti dai seguenti paesi: Argentina, Azerbaijan, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Etiopia, Georgia, Indonesia, Iran, Kazakhstan, Kenya, Perù, Stati Uniti, Tanzania, Uganda, Uruguay.  Nel corso dei primi due giorni di svolgimento della manifestazione, è stato organizzato un serrato programma di incontri, oltre 500, tra i dealer e le aziende italiane espositrici sulla base delle rispettive manifestazioni di interesse.

Durante la manifestazione UNIDI ha svelato i contorni di un progetto dedicato agli odontotecnici, sorta di spin off di Tecnodental Forum: Tecnodental Mediterraneo, in programma l’8 e il 9 novembre al Tarì di Caserta, centro orafo di eccellenza che apre le sue porte a manifestazioni di diversa natura e che riconosce nel mondo odontotecnico una vicinanza per l’uso dei materiali e delle tecnologie.

Il prossimo appuntamento, quindi, dopo la tappa casertana di Tecnodental Mediterraneo, è a Rimini con Expodental Meeting 2025, dal 15 al 17 maggio.

Fonte: Ufficio stampa UNIDI