favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

tiramisù

Tiramisù Day, una giornata per celebrare il dolce italiano più famoso al mondo

Condividi

Il 21 marzo si celebra il Tiramisù Day, giornata mondiale dedicata al dolce italiano più amato al mondo. Un mix di sapori che conquista tutti e rende le nostre giornate più dolci

Sono tante in tutta Italia le iniziative per celebrare la festa del tiramisù. Ristoranti, pasticcerie e appassionati di cucina propongono variazioni della versione originale del dolce: mascarpone, uova, zucchero, biscotti savoiardi, caffè e cacao. Nei primi tre mesi del 2024- secondo dati elaborati dal food delivery Just Eat- sono stati ordinati più di 4mila chili di tiramisù e oltre 21 mila chili nell’intero 2023. Dati che non devono stupire vista la bontà del dolce tanto amato, che ha origine a Treviso.

Tiramisù, il dolce amato in tutto il mondo

Non a caso il Ministero delle Politiche agricole lo ha inserito nella lista dei Prodotti agroalimentari tradizionali (Pat) del Veneto. La ricetta originale del dolce è stata depositata presso il Ministero. Pare che il tiramisù sia nato a Treviso nella seconda metà dell’Ottocento. Le prime testimonianze di questo dolce ci conducono nella tradizione contadina trevigiana.

Ma il tiramisù vanta anche molte alternative alla ricetta classica. Secondo ANSA, analizzando i dati della piattaforma di Just Eat emerge una crescita delle ricette artigianali, in particolare la variante al pistacchio e alla crema spalmabile alla nocciola sono le alternative scelte da chi desidera sperimentare.

Tra le alternative si fanno strada anche le varianti alla frutta, come il tiramisù alla fragola e al pistacchio soprattutto tra i più giovani. E la cosa bella è che nonostante l’origine sia veneta, è un dolce ordinato e consumato in tutta la penisola, con picchi di richieste nella capitale e in alcune città del Nord, tra cui Genova, Milano e Torino. Il momento preferito per gustarlo è il sabato e la domenica.

Gli ingredienti della tradizione

Infine, per quanto riguarda i periodi dell’anno, emerge che il suo apprezzamento sia costante, anche se la maggiore domanda si registra nei mesi più freddi, con un picco di ordini a gennaio e febbraio, ma anche nei primi periodi autunnali, con ordini più frequenti ad ottobre e novembre. 

Tiramisù, buono ma con moderazione

Si tratta di un dessert ricco quindi è importante consumarlo con moderazione. I valori nutrizionali di una porzione tipica possono variare a seconda della ricetta e delle proporzioni degli ingredienti utilizzati. Tuttavia, in generale, è ricco di carboidrati, grassi e zuccheri. Una fetta media, solitamente di circa 100-150 grammi, può contenere circa 300-400 calorie.

Il tiramisù è un dessert versatile che può essere apprezzato in diverse occasioni. È perfetto da servire dopo un pasto speciale con gli amici o la famiglia. Inoltre, il tiramisù è un ottimo dolce da portare a una cena o a una festa, poiché è amato da molte persone.