Banner RWN
Ascolta Radio Wellness
Ascolta Radio Wellness

A scuola e in salute, per promuovere l’uso della bici con un occhio di riguardo a salute e ambiente

Fiab, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta e SIP, Società Italiana di Pediatria, promuovo la campagna A scuola e in salute, rivolta ai più piccoli e alle loro famiglie sul tema degli spostamenti quotidiani casa-scuola, per incentivare l’uso della bici.

campagna prima la bici

Fiab e la campagna #primalabici

Andare a scuola in bicicletta (ma anche a piedi) è una modalità che può facilmente diventare un’abitudine quotidiana per tutta la famiglia, sempre salutare per chi pedala, oggi ancor più importante perché facilita il distanziamento.

Del resto, i benefici della bicicletta sono innegabili e i pediatri sono concordi nell’affermare che uno dei modi per sconfiggere il problema dell’obesità infantile è anche praticare del sano esercizio fisico.

bimbi in bici

Bambini e bici, un connubio perfetto

“Sono particolarmente lieto di questa iniziativa con la Società Italiana di Pediatria, lo dico da papà che ogni giorno accompagna i bambini a scuola in bici – dichiara Alessandro Tursi, Presidente FIAB e Vicepresidente di ECF-European Cyclists’ Federation di cui FIAB è parte. In Italia purtroppo la grande maggioranza dei bambini non ha oggi il diritto di andare a scuola con le proprie gambe, a differenza dei loro coetanei europei, anche quelli di paesi dai climi particolarmente rigidi. La nuova sensibilità sul tema salute imposta dal Covid può essere occasione per cambiare abitudini sbagliate e dannose per i nostri figli. E sono i medici a affermarlo prima ancora di FIAB.”

“È ormai assodato che la salute degli adulti si costruisce nelle prime età della vita”, afferma il Presidente della Società Italiana di Pediatria Alberto Villani. “Già in gravidanza e nei primi anni di vita, grazie a una sana e calibrata alimentazione e a corretti stili di vita, si creano i presupposti per ridurre e/o annullare molti dei fattori di rischio di malattie che si manifestano in età adulta. Andare a scuola a piedi o in bicicletta è parte integrante di uno stile di vita sano, stimola il bambino all’autonomia e per questo è una buona abitudine da incentivare nelle nostre città”.

Secondo una recente ricerca condotta in questi mesi di pandemia dall’Istituto Superiore di Sanità sui benefici dell’attività fisica nei bambini e nei ragazzi è emerso che in questa fase di emergenza è particolarmente importante proporre ai bambini alcune attività e giochi di movimento. L’esercizio fisico ha un ruolo prioritario per la salute, in età evolutiva contribuisce a migliorare le condizioni di salute fisica e a promuovere il benessere psicologico, funzionali al raggiungimento di una crescita sana.

Inoltre, nella situazione attuale di emergenza, fare ogni giorno movimento è anche un modo semplice ed efficace per tenere a bada lo stress e il senso di frustrazione che potrebbero emergere. Con l’esercizio fisico vengono infatti scaricate le tensioni accumulate, con riduzione di agitazione e conflittualità, aumentano le energie e lo stato di benessere generale, migliora la qualità del sonno, l’autostima, la fiducia in sé stessi.

Al contrario, passare troppe ore davanti alla TV, al computer o ai videogiochi ha un effetto negativo per la salute psicofisica dei bambini e dei ragazzi, con un rischio aumentato di: sovrappeso; disturbi osteoarticolari; disturbi del sonno, comportamenti aggressivi, irritabilità; difficoltà di concentrazione, attenzione, comprensione. Pertanto, un’ora al giorno davanti agli schermi è più che sufficiente.

#Prima la bici

Oltre ad essere veicolata on line su tutte le pagine web e i canali social di FIAB e di SIP, la locandina della campagna A SCUOLA E IN SALUTE! #PRIMALABICI sarà diffusa anche negli studi dei pediatri.

Un appello, quello che riguarda la sensibilizzazione all’utilizzo della bici, che Fiab rivolge anche agli amministratori pubblici delle nostre città, grandi e piccole. “I sindaci, grazie alle nuove norme varate in questi mesi – ha ribadito Tursi –  hanno ora strumenti rapidi e economici per favorire la mobilità attiva nei percorsi casa-scuola: corsie ciclabili, case avanzate ai semafori, e soprattutto strade scolastiche interdette alle auto. Anche gli istituti scolastici possono fare la propria parte con politiche bike-friendly, a cominciare dai cicloparcheggi scolastici attrezzati e sicuri.”

Leggi anche il nostro articolo sui benefici della bicicletta

I benefici della bicicletta. Per tutti, tutti i giorni: pedalare fa bene al cuore

Redazione

Fonte: ufficio stampa FIAB e ufficio stampa SIP

Fonte immagini: sito Fiab, Pixabay

©2020 RadioWellness®

Condividi su:
Taggato come

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto

Siamo partner di: