frullati

Smoothie, 5 ingredienti per il mix perfetto

Arriva il caldo e con esso il bisogno di cambiare la nostra alimentazione. Cerchiamo cibi freschi, divertenti e ricchi di vitamine per darci la carica. Il giusto mix è un sano e fresco smoothie, ecco i 5 ingredienti che non possono mancare per quello perfetto

Cerchi la ricetta per lo smoothie perfetto? Ecco i 5 ingredienti che non possono mancare:

  1. •𝙇𝙞𝙦𝙪𝙞𝙙𝙤: Bevanda vegetale, Acqua, Spremuta, Caffè
  2. •𝙑𝙚𝙧𝙙𝙪𝙧𝙖: Spinaci, Cavolo, Barbabietola, Zucchine, Cavolfiore
  3. •𝙂𝙧𝙖𝙨𝙨𝙞: Semi di Chia/Lino, Avocado, Salsa Tahini
  4. •𝙁𝙧𝙪𝙩𝙩𝙖 𝙂𝙝𝙞𝙖𝙘𝙘𝙞𝙖𝙩𝙖: Frutti di Bosco, Banana, Fragole, Mango, Kiwi
  5. •𝘽𝙤𝙤𝙨𝙩: Maca, Spirulina, Zenzero, Curcuma, Cannella

La possibilità di scelta è davvero ampia e gli abbinamenti possono venire incontro a tutte le esigenze, anche quando abbiamo bisogno di una ricarica naturale in particolari momenti di affaticamento.

Ad esempio: gli spinaci sono ricchi di vitamina A e di acido folico. Sono inoltre ricchi di nitrato, una sostanza oggetto di recenti ricerche in quanto pare aiuti ad aumentare la forza dei muscoli. Contengono, inoltre luteina, utile per la salute della retina e quindi degli occhi. Sono efficaci in caso di stitichezza.

La Chia fornisce un apporto elevato e pressoché completo di proteine, con ben 19 aminoacidi, tutti gli essenziali ad eccezione della taurina e proprio la combinazione tra proteine, fibre e acidi grassi la rendono un eccezionale alimento per gli sportivi, favorendo l’elasticità, la resistenza e l’idratazione grazie alla sua capacità di equilibrio degli elettroliti. Ideale per chi vuole perdere qualche chilo perché si può aggiungere alle ricette per aumentarne il volume rendendoci sazi più in fretta stabilizzando la glicemia. Infine è considerata un ottimo superfood antiaging (anti età) grazie alla presenza di calcio (5 volte in più del latte) e del roro, un micronutrimento che favorisce il trasferimento del calcio nelle ossa.

Ciliegie, albicocche, pesche ma anche meloni e angurie – rileva la Coldiretti – vanno letteralmente a ruba sugli scaffali per cercare di combattere l’afa, idratarsi e fare il pieno naturale di vitamine. L’andamento positivo dei consumi oltre che dai cambiamenti climatici è favorito anche – sostiene la Coldiretti – dall’avvicinarsi delle vacanze e della tradizionale prova costume che spinge gli italiani a cercare di tornare in forma.

Frutta superstar

Ad essere apprezzato è il fatto che frutta e verdura – spiega la Coldiretti – sono alimenti che soddisfano molteplici esigenze: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l’apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole, nel modo più naturale ed appetitoso possibile.

A tenere alti i consumi – conclude la Coldiretti – è anche la rivoluzione in atto sulle tavole degli italiani dove si afferma la passione per gli smoothies, i frullati e i centrifugati, amati anche dai più piccoli.

via GIPHY

Smoothie, il trend dell’estate 2021

Smooth in inglese vuol dire leggero.
Gli smoothies sono bevande a base di frutta o verdura che hanno le caratteristiche di essere cremosi, spumosi e soprattutto freddissimi.

Lo smoothie non è un frullato perché non vengono aggiunti latte o yogurt. Nello smoothie si mette in genere solo il ghiaccio. Può essere aggiunto qualche cucchiaio di yogurt, ma solo per renderlo più denso o il latte per renderlo più liquido. Al latte vaccino va, però, sempre preferito quello vegetale, di mandorle, cocco o riso, più leggero e digeribile.

Lo smoothie non è un gelato perché il ghiaccio viene tritato e non mantecato in un macchinario per assumere la consistenza di un sorbetto. In pratica i granelli di ghiaccio si devono sentire in bocca.
Infine non si tratta di un estratto di frutta o verdura perché in questo caso la parte liquida e quella solida non vengono separate.

Tutti amano gli smoothies

La cosa bella dello smoothie è che si può preparare con tutto quello che di fresco si trova in casa: banana, papaya, mango, oppure vitaminico con mele, fragole e kiwi, o ancora green con le verdure a foglia verde.
Esiste uno smoothie adatto ad ogni momento della giornata. Per renderlo proteico, per esempio, adatto a sostituire un pasto, aggiungete della frutta secca o dei semi di chia oppure una parte di latte o yogurt.
Per la versione detox, invece, utilizzate i frutti di bosco surgelati.

Prepararli è semplicissimo: basta avere un frullatore. Non esiste un’unica ricetta per preparare lo smoothie. Scatenate la vostra creatività e scegliete gli ingredienti che preferite, ma seguite attentamente questi consigli:

  • utilizzate un bicchiere come unità di misura e versate due bicchieri del liquido scelto come base (acqua, succo di frutta, latte…) nel frullatore
  • poi aggiungete un bicchiere di frutta o verdura. Attenzione alla consistenza altrimenti non avrà la caratteristica cremosità dello smoothie.

Una volta regolate le dosi, frullate per 1 minuto. Se lo smoothie risulta troppo liquido, aggiungete un cucchiaio di miele o uno sciroppo che si sposi bene con gli abbinamenti scelti.

Se volete dare un tocco in più ai vostri smoothies, potete aggiungere spezie come la cannella o lo zenzero, oppure erbe aromatiche come la menta, o ancora il cacao in polvere o la granella di cocco.

I mix alla frutta sono anche dei perfetti spezza-fame, ideali per uno spuntino a metà mattina o a metà pomeriggio.

Ascolta la nostra puntata di Benessere in cucina dove parliamo della Chia.

Redazione

Fonte immagini: Pexels, Giphy

©2022 – Radio Wellness®

Condividi su: