Pedrocchi cover

Il Caffè Pedrocchi compie 190 anni, icona del lifestyle padovano

Cena di gala e nuova miscela per l’anniversario del Caffè senza porte e senza età

Inaugurato nel 1831, il Caffè Pedrocchi trae le sue origini nel 1816, quando Antonio Pedrocchi, figlio di un caffettiere bergamasco, commissiona all’architetto veneziano Giuseppe Jappelli l’ampliamento del piccolo caffè ereditato dal padre.
L’edificio ampliato e ristrutturato fu affiancato, nel 1836, dal Pedrocchino, un’elegante costruzione neogotica dedicata alla pasticceria.

Il Caffè Pedrocchi nell’800

Il Caffè Pedrocchi, le curiosità storiche

Fin dagli esordi divenne celebre come “il caffè senza porte”: fino al 1916 era aperto giorno e notte, e il porticato aperto, e allora privo di vetrate, era una sorta di “passaggio naturale” con il resto della città. Già a fine ‘800 il Caffè era un luogo lussuoso, e al tempo stesso molto moderno nell’approccio all’accoglienza.

I prezzi non erano affatto cari, e il proprietario, Antonio Pedrocchi decise che chiunque poteva sedere ai tavoli anche senza ordinare, e trattenersi a leggere i libri e i giornali, messi a disposizione dal locale. Alle donne erano offerti in dono fiori e, in caso di pioggia improvvisa, ai clienti veniva prestato un ombrello.

Caffè Pedrocchi, un simbolo del lifestyle padovano

Da sempre questa caffetteria storica è un punto di riferimento sia per i cittadini, sia per i turisti che arrivano dall’estero, o dalle regioni limitrofe. A frequentarlo ed apprezzare la gentilezza e professionalità del personale sono i padovani di ogni età.

Le persone anziane, particolarmente affezionate a questo luogo del centro storico, vi si recano soprattutto al mattino e nel primo pomeriggio per assaporare il caffè e i prodotti di pasticceria. I giovani, invece, sono abituati frequentatori soprattutto nella fascia serale, scegliendolo per condividere un aperitivo dal sapore diverso, con cocktail freschi e a base di prodotti di alta gamma, in un contesto decisamente bello e accogliente.

Il Pedrocchi viene usato per meeting e matrimoni

190° anniversario del Caffè Pedrocchi, le iniziative

In occasione del 190° compleanno del Caffè, la Direzione ha pensato di presentare la nuova miscela di caffè preparata e studiata per lo storico caffè jappelliano. La nuova miscela è stata presentata ufficialmente dall’amministratore delegato di Fede Group, società che gestisce il Caffè Pedrocchi, Roberto Imperatrice, dal Presidente di Fede Group, Marcello Forti, dalla direzione del Caffè padovano, e dai rappresentanti di Caffè Moreno che hanno dato i natali alla nuova miscela.

Alla presentazione in Sala Rossini hanno partecipato anche i responsabili di altri due caffè storici e rinomati italiani, in particolare il Caffè Greco di Roma e il Gran Caffè Gambrinus di Napoli.

“E’ un evento di grande importanza – ha commentato il Direttore del Caffè Pedrocchi, Manolo Rigoni, a margine della conferenza stampa. L’idea di creare una nuova miscela per l’occasione ci è venuta diversi mesi fa, in piena pandemia. Anche in quel momento non ci siamo fermati, e abbiamo continuato ad impegnarci per dare alla cittadinanza un motivo in più per recarsi in uno dei luoghi a cui sono più affezionati”.

Nella serata, invece, si è svolta la cena di gala, con la performance dell’artista Carolì, nota nel panorama della street-art italiana, che ha accompagnato i partecipanti per l’intera durata dell’evento, realizzando un’opera pittorica che richiamasse lo storico Caffè.

Le tante miscele che si trovano al Pedrocchi

I mille usi del Caffè Pedrocchi

La caffetteria più nota d’Italia nasce anche come torrefazione e offelleria, motivo per cui l’attenzione alla parte di caffetteria e pasticceria è predominante.

In qualsiasi momento della giornata si può degustare dal semplice caffè espresso, alle miscele più elaborate, fino al caffè Pedrocchi, la nostra specialità: un espresso servito in tazza grande con un’emulsione di panna e menta completato con una spolverata di cacao. Ma si possono degustare anche cappuccini, il caffè viennese, il caffè macchiato e il macchiatone.

Ad accompagnarlo si può scegliere un croissant con spremuta d’arancia come ottimo inizio di giornata, oppure per una soluzione più “healthy” uno speciale “Yogurt Pedrocchi” con uno degli estratti di frutta e verdura. Per una pausa veloce o più tranquilla, ci si può viziare con della pasticceria mignon o uno dei colorati macaron.

La Caffetteria viene usata quotidianamente anche come luogo prescelto per meeting di lavoro, e nei giorni di festa per celebrazioni.

Leggi anche il nostro articolo “In viaggio con Radio Wellness”

Redazione

Fonte immagini: Caffè Pedrocchi

©2021 Radio Wellness®

Condividi su:
Scroll Up