cibi

Eccessi delle Feste, 7 consigli per la dieta equilibrata

Qual è l’alimentazione ideale dopo le festività? L’equilibrio e la misura prima di tutto

Avete esagerato un po’ durante le festività natalizie? Non preoccupatevi, arriva la dieta perfetta per recuperare dopo gli eccessi e sentirvi nuovamente in forma. La parola d’ordine, però, è ‘equilibrio’: ideale per tutti, infatti, è una dieta che non escluda nulla ma insegni a mangiare tutto, con moderazione.

La dieta dell’equilibrio

Per tornare in forma non è necessario eliminare completamente zuccheri e carboidrati, mentre può essere molto utile bilanciare la glicemia. Il primo passo per farlo è evitare un consumo eccessivo di zucchero e dolcificanti artificiali. Per mantenere la glicemia bilanciata, mangiate ad ogni pasto proteine sane: pesce, uova, piccole quantità di pollame magro, noci, soia e legumi; grassi sani e carboidrati sani come legumi, verdure, cereali integrali e frutta.

È importante, poi, non assumere calorie liquide. Le calorie liquide fanno aumentare l’appetito e fanno lievitare il girovita più di qualsiasi altro alimento quindi, in questo caso, è bene evitare il più possibile le bevande gasate e dolcificate, come bibite e succhi di frutta che non siano completamente naturali. A questi ultimi, preferite sempre una spremuta d’arancia.

Una sana spremuta per iniziare la giornata

La dieta parte sempre dalla colazione

La colazione è importantissima, e sarebbe bene farla alla stessa ora. Preferite le proteine ai carboidrati, o quantomeno cercate, anche in questo caso, di bilanciare le due tipologie di alimenti. Concedersi il piacere di un croissant non è proibito, ma non fatelo più di una volta alla settimana. Nella quotidianità, scegliete uova, frutti con guscio, semi, o frullati con tofu.

La dieta ideale per un metabolismo efficiente

Fate piccoli pasti frequenti, aiutando così il vostro metabolismo a funzionare al meglio. Mangiate ogni 3-4 ore e ricordate che ogni pasto e ogni spuntino devono contenere delle proteine, proteine animali magre, noci, semi o legumi. Frutta e verdura sono elementi centrali e irrinunciabili per tornare in forma e donare benessere anche a pelle e capelli.

I legumi sono ricchi in vitamine A e D

Evitate il più possibile di mangiare tardi la sera, in particolare cercate di non cenare nelle tre ore prima di coricarvi. Mangiare prima di andare a letto aumenta il livello di insulina, inducendo l’accumulo di grasso addominale, e non vi aiuta a dormire bene. Anche un sonno ristoratore è importante per stare bene, sia nel corpo che nella mente.

Dieta e lifestyle sono collegati

Gestite lo stress, attraverso le tante attività che sono a disposizione. Dallo yoga alla mindfullness, seguite un programma quotidiano di gestione dello stress che includa respirazione profonda, meditazione e altre tecniche di rilassamento. Questo vi aiuterà ad avere un appetito misurato, evitando di eccedere con cibi che possono ostacolarvi nel vostro percorso.

Lo yoga aiuta a gestire lo stress

Spesso sentiamo il bisogno di mangiare in abbondanza un certo tipo di alimenti che, fatalmente, sono proprio quelli a cui siamo intolleranti, se non addirittura allergici. Esistono diversi test per scoprire eventuali intolleranze alimentari che possono essere molto utili a individuare uno stile di alimentazione più adatto.

Nel frattempo, nella prima fase di dieta, può essere efficace interrompere l’assunzione di glutine e latticini per le prime tre settimane per poi riprendere gradualmente e con misura. L’assunzione moderata di latticini consente di mantenere un buon livello ci calcio nel nostro organismo, evitando però di sovraccaricarlo rischiando di alzare il livello del colesterolo.

Ottimizzate gli apporti dei nutrienti: assumete gli omega-3 e migliorate il livello di vitamina D, attraverso gli integratori e includendo in ogni pasto delle porzioni di legumi e verdura.

Leggi anche il nostro articolo sulla dieta mediterranea

Redazione

Fonte immagini: Freepik, immagine di copertina: Cibo foto creata da jcomp – it.freepik.com

©2022  Radio Wellness®

Condividi su: