mani

Mani morbide e setose anche nella stagione fredda grazie agli ingredienti giusti

Le nostre mani sono uno dei biglietti da visita più importanti. E’ fondamentale dunque prendersene cura ogni giorno, soprattutto in questo periodo che ci porta ad usare frequentemente gel igienizzanti e sapone.

In questo ultimo periodo le mani sono state al centro dell’attenzione. Abbiamo imparato a non stringerle alle persone quando le si incontra, a non consolare con una carezza, a non toccare oggetti se non necessario. E poi a lavarsele spesso, col sapone, strofinando tra le dita e sotto le unghie. A igienizzarle prima di entrare in un negozio, quando si rientra a casa, prima di mangiare.

mani
mani

Saponi e disinfettanti, aggiunti alle temperature fredde dell’inverno appena trascorso, lasciano le mani secche e rovinate. Ecco dunque tutti i consigli e accorgimenti per avere nuovamente mani morbide e setose:

Fruit Peeling per iniziare a prendersi cura delle proprie mani
Il momento ideale per trattare le mani è subito dopo il bagno o la doccia, quando le mani sono pulite e le cuticole ammorbidite dal calore dell’acqua. L’occasione è perfetta per prenderci cura delle unghie, spingendo le cuticole verso il basso con dei bastoncini di legno di rosa o un classico spingicuticole e, se necessario, togliendo gli eccessi con un tronchese. A questo punto si possono anche limare le unghie con delicatezza, modellandole secondo la forma desiderata.

Il primo step per prendersi cura delle mani è un prodotto apposito per il Peeling. Si tratta di una maschera peeling, delicata e idratante, a base di acido di mela e acido lattico. Va applicata sulle mani massaggiando dolcemente e si lascia agire per 5 minuti, prima di sciacquare accuratamente con acqua tiepida. L’esfoliazione lascia le mani morbide e vellutate. Il prodotto per Peeling si può alternare con un composto fatto in casa a base di zucchero, miele e limone.
Olivello spinoso e stella alpina
Per un trattamento restitutivo completo, dopo il peeling si possono applicare 5 gocce di olio a base di olivello spinoso. Ricco di vitamine, il siero si prende cura in modo naturale della pelle secca e stressata. Massaggiare leggermente, insistendo su unghie e cuticole, per restituire minerali e nutrienti alla pelle delle mani.

Per finire, sarebbe ottimo applicare un velo sottile di una crema protettiva a base di stella alpina che ripara, rigenera, protegge, lenisce, idrata, nutre e previene l’invecchiamento cutaneo.

Hand Cream, mai più senza!

La beauty routine delle mani interessa in egual misura sia la donna che l’uomo. Chi va di fretta e vuole prendersi comunque cura delle mani, accorciando però un po’ i tempi, può usare alcuni prodotti da usare direttamente sotto la doccia.
mani
mani setose
Il composto si può applicare sulle mani, e volendo anche sul viso, con movimenti leggeri e veloci, poi sciacquare con abbondante acqua e, una volta usciti, massaggiare con una crema protettiva, meglio se a base di stella alpina.
La crema per le mani è sicuramente l’elemento più importante e prezioso, andrebbe usata mattina e sera, ma anche durante il giorno. Per questo sarebbe utile averne sempre una a disposizione, in borsa ad esempio, nel cassetto della scrivania in ufficio, sul comodino accanto al letto, per non dimenticare mai di trattare le nostre mani con la delicatezza e l’amore che meritano.
https://www.radiowellness.it/pelle-secca-attenzione-al-freddo/
Redazione
Fonte: ufficio stampa Eidos
Fonte immagini: Pexels e Giphy
©2021 Radio Wellness®
Condividi su: