favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Padova Marathon 2024

Padova Marathon 2024, 25.000 partecipanti tra top runner e appassionati

Condividi

Il 21 aprile si è svolta la 24esima edizione della Padova Marathon, uno degli appuntamenti più sentiti e partecipati in città. Più che una competizione, un momento di aggregazione e spirito di condivisione

É una domenica mattina, non una qualsiasi. La città dei “3 senza” è in fermento, c’è un’aria frizzante di gioia e di attesa. Nel cielo le nuvole si muovono rapide quasi a inseguire il battito di 25 mila cuori che battono veloci al ritmo incalzante di una sfida che profuma di accoglienza.

Sono le 10:38 quando un ragazzo dallo sguardo penetrante arriva “volando” in Prato della Valle e taglia per primo il traguardo della Padova Marathon. Il suo nome è Timothy Kipchumba, viene dal Kenia, e in 2 ore 08’22” ha appena battuto il record dei 42 km della gara maschile. Poco dopo, tra gli applausi inarrestabili del pubblico, un altro record è segnato dall’etiope Morine Michira Gesare che riesce a percorrere la mezza femminile in un’ora 08’30”. Ma, si sa, la Padova Marathon è l’unica competizione in cui a vincere sono davvero tutti i partecipanti.

Un momento della Padova Marathon

Bambini, anziani, ragazzi, donne, adolescenti, professionisti, amatori e moltissimi esponenti delle istituzioni, ieri, domenica 21 aprile, hanno deciso di indossare una pettorina e “scendere in strada” per correre fianco a fianco ad amici e perfetti sconosciuti con un unico obiettivo: ricordare insieme che nella vita le cose davvero importanti sono due: il senso di comunità e la solidarietà.

Morine Michira Gesare, la vincitrice

«Partiamo dal risultato tecnico, che è straordinario: i due record sono stati un grande riscontro. Ma c’è stato anche molto altro – sottolinea Roberto Gasparetto, presidente di Assindustria Sport – perché la Padova Marathon è riuscita a confermarsi ancora una volta come la grande festa popolare dell’accoglienza e un successo per la città e per il territorio. Il merito è di tutti: dello staff di Assindustria Sport, degli oltre mille volontari al lavoro lungo il percorso, delle istituzioni, delle forze dell’ordine e dei tanti partner che ci sostengono. Credo che meglio di così non potesse andare».

Ascolta le voci dei protagonisti del nostri podcast:

Tutti i risultati della Padova Marathon di domenica 21 aprile sono disponibili al link: https://www.endu.net/it/events/padovamarathon/https://www.endu.net/it/events/padovamarathon/

LE CLASSIFICHE.
Padova Marathon. UOMINI: 1. Timothy Kipchumba (Ken) 2h08’22”, 2. Eliasa Kibet (Ken) 2h08’47”, 3, Shumai Solomon Mogos (Eri) 2h09’32”, 4. Ishamael Kalale (Ken) 2h10’31”, 5. Abdu Assen (Eth) 2h13’34”, 6. Shadrack Kipchirchir (Usa) 2h14’55”, 7. Alessandro Giacobazzi (C.S. Aeronautica Militare) 2h17’56”, 8. Ademe Bitew (Eth) 2h18’41”, 9. Roberto Graziotto (Atletica San Biagio) 2h24’00”, 10. Danilo Ruggiero (Circolo Minerva Asd) 2h26’58”.
DONNE: 1. Lenah Jerotich (Ken) 2h31’47”, 2. Caroline Jepkemei (Ken) 2h31’58”, 3. Adanech Mesfen Mekonnen (Eth) 2h33’05”, 4. Jelimo Rholex (Ken) 2h34’44”, 5. Barbara Bressi (Gs Self Atl. Montanari Gruzza) 2h45’35”, 6. Federica Moroni (Dinamo Sport) 2h53’41”, 7. Federica Cicognani (Atl. Imola Sacmi Avis) 2h54’00”, 8. Ilaria Bergaglio (Atl. Novese) 2h54’58”, 9. Tamara Giorgi (Trieste Atletica) 2h58’26”, 10. Elisabetta Luchese 3h06’22”. 
Carrozzine olimpiche: 1. Rita Cuccuru 2h15’06”. 

L’emozione della partenza

Padova Half Marathon. UOMINI: 1. Alex Nzioka Matata (Ken) 59’37”, 2. Shadrack Kipkurui Kenduiywa (Ken) 1h01’24”, 3. Victor Kwemboi (Uga) 1h01’37”, 4. Koech Solomon (Ken) 1h06’26”, 5. Timothy Kimutai Kirui (Ken) 1h07’43”, 6. Antonino Lollo (G. Alpinistico Vertovese) 1h08’08”, 7. Pietro Sartore (Vicenza Marathon) 1h08’13”, 8. Nicolò Petrin (Vicenza Marathon) 1h08’53”, 9. Mohsin Foguani (Advance Garda Team 2019) 1h09’26”, 10. Omar Zampis (Assindustria Sport) 1h09’48”. Carrozzine olimpiche: 1. Ivan Territo 1h11’25”.
DONNE: 1. Maureen Michira Gesare (Ken) 1h08’30”, 2. Guteni Shanko Kebede (Eth) 1h10’20”, 3. Alemtsehay Mekuria (Eth) 1h10’26”, 4. Cavaline Nahimana (Atl. Libertas Unicusano Livorno) 1h15’59”, 5. Elisabetta Iavarone (Lieto Colle Asd) 1h16’03”, 6. Alessia Tuccitto (Caivano Runners) 1h16’31”, 7. Lucia Mitidieri (Asd Piano ma Arriviamo) 1h19’36”, 8. Sonia Maria Conceicao Lopes (Boscaini Runners) 1h19’45”, 9. Debora Sartori (Team KM Sport) 1h21’33”, 10. Giulia Sommi (Cus Pro Patria Milano) 1h23’19”.

Foto: Massimo Bertolini

Leggi anche il nostro articolo sui benefici del running