favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

#Salute: intelligenza artificiale e nuove tecnologie in sanità

Condividi

Martedì 18 febbraio dalle 12.00 alle 13.00 su Radio Wellness, la puntata di #Salute dedicata all’applicazione di intelligenza artificiale e nuove tecnologie in sanità. Con noi il prof. Federico Rea, Direttore dell’Unità di Chirurgia Toracica presso l’Azienda Ospedaliera di Padova e l’Università di Padova e il dott. Daniele Pucci, Ricercatore che guida il laboratorio di Dynamic Interaction Control all’Istituto Italiano di Tecnologia. Quali sono le applicazioni dell’intelligenza artificiale e delle nuove tecnologie nella sanità di oggi? “Già da diversi anni utilizziamo un’attrezzatura robotica per alcuni interventi e quindi già questo fa parte dell’intelligenza artificiale” commenta il prof. Rea. “Il movimento che noi facciamo per operare non viene eseguito direttamente al tavolo operatorio ma viene eseguito su una consolle che tramite un software lo elabora e lo trasla su dei bracci robotici che entrano all’interno del paziente per fare gli interventi.” Quello che sembra appartenere al futuro oggi è già realtà e porta dei notevoli vantaggi per il paziente, specialmente in termini di mininvasività e tempi di recupero dall’operazione. “Mobilizzando dei bracci molto piccoli all’interno del paziente abbiamo bisogno di incisioni molto piccole. Tutto questo rende molto più semplice arrivare in alcune aree remote, difficili da raggiungere dalla mano che è più grande e quindi c’è una maggiore sicurezza anche per il paziente spiega il prof. Rea. Una sicurezza per il paziente data non solo dalla maggiore precisione d’azione ma anche da una riduzione dell’errore umano. L’intelligenza artificiale è inoltre in grado di elaborare in tempi molto brevi una grande quantità di dati. Questo non vuol dire che la macchina potrà sostituire l’uomo ma sicuramente lo aiuterà sempre di più ad abbreviare le tempistiche ed essere più efficace anche in fase di diagnosi. Nella seconda parte della puntata insieme al dott. Daniele Pucci ci siamo addentrati nella ricerca legata all’intelligenza artificiale e quindi non solo a ciò che è già stato fatto ma anche a tutto quello che si potrà fare. Da questo punto di vista l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) rappresenta un’eccellenza non solo a livello nazionale ma anche in campo internazionale. Si è parlato di robot umanoidi antropomorfi e di quella che potrà essere la loro applicazione in futuro a sostegno dell’uomo. Scopri di più ascoltando la puntata:   Redazione ©2020 Radio Wellness®