favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Immagine di Drazen Zigic su Freepik

Watsu: 3 benefici dello shiatsu in acqua

Condividi

Watsu, come ritrovare il benessere. Stare bene e in salute con lo shiatsu in acqua

La tecnica dello watsu è più conosciuta come ‘shiatsu in acqua’ e può essere definito come lo stretching dei meridiani praticato in acqua. Lo shiatsu è una disciplina molto antica, che prende origine in Asia nel VI secolo e si diffonde, a poco a poco, nel mondo occidentale partendo dalla California, fino a diventare molto praticato.

Evoluzione di questo è lo watsu, ovvero la pratica di alcuni degli esercizi principali dello shiatsu, ma eseguiti in acqua, con l’aiuto di un insegnante o di una persona che accompagni la persona a praticarlo.

Acqua e shiatsu per la salute di mente e corpo

I 3 benefici dello watsu: respirazione più armonica

Lo watsu permette di usare l’elemento acqua come mezzo per potenziare gli esercizi e i movimenti che vengono compiuti. A momenti di stretching dei muscoli e di alcuni punti chiave del nostro corpo, fa da contraltare la dolcezza del dondolio che l’acqua porta con sé, aiutando la persona a focalizzarsi sulla respirazione.

E’ importante ricordare che una respirazione corretta è fondamentale per l’efficacia degli esercizi: ad occhi chiusi, immersa in un’acqua termale o, comunque, a temperatura tiepida, la persona si concentra sul proprio respiro, immaginando che l’ossigeno attraversi tutto il suo corpo, e lasciandosi dondolare grazie al supporto dell’accompagnatore che la aiuta a restare sollevata dal suolo della piscina, o del fondo marino, mentre pratica l’esercizio.

Watsu, come rilassarsi in acqua

Riduzione di stress e ansia

Lo shiatsu abbinato all’acqua è miracoloso per curare gli stati di stress e ansia. Secondo la medicina cinese, lavorare sull’organismo partendo dai meridiani è un modo per prevenire e curare le malattie.

Da oltre un ventennio, questo approccio è stato preso in considerazione seriamente anche dalla medicina scientifica tradizionale, che oggi si fa supportare da questa visione complessiva nella diagnosi e cura di molte patologie. In partica, nel nostro organismo sarebbero presenti fasci energetici che connettono mente e corpo e, al tempo stesso, ci connettono con l’esterno.

Se trattati nel modo giusto, possono aiutare a prevenire patologie di vario tipo. Lo watsu, anche grazie al mezzo acqua, ci consente di rilassarci e allontanare stress e forme d’ansia, molto presenti nel mondo di oggi e nella quotidianità di ognuno. Gli esercizi e i movimenti che vengono praticati, grazie alla dolcezza dell’acqua, diventano più efficaci e ci aiutano a ritrovare una dimensione di serenità.

Piccoli movimenti per ritrovare il benessere

Watsu, migliora circolazione sanguigna e linfatica

I movimenti dolci ma incisivi dello watsu favoriscono la circolazione del sangue e dei liquidi linfatici. Si tratta di un effetto molto importante per l’organismo, che beneficia di questa tecnica migliorando la circolazione sanguigna, e dunque il funzionamento dell’intero apparato cardiocircolatorio.

Il cuore si rinforza, la pressione arteriosa si normalizza e si riduce il rischio di malattie. Benefico anche l’effetto sulla circolazione linfatica: gli esercizi di watsu permettono il drenaggio dei liquidi linfatici dell’organismo, evitando così fenomeni come ritenzione idrica, gonfiore alle gambe, sensazione di stanchezza agli arti inferiori. Provare per credere!

Leggi anche il nostro articolo ‘Musica e sport: 5 effetti positivi sulle performance’

Fonte immagini: Freepik