Banner RWN
Ascolta RWN
Ascolta RWN

22 aprile 2020, 50esima giornata mondiale della Terra

Istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 per richiamare l’attenzione del mondo sulla salvaguardia dell’ambiente, quest’anno celebra la sua edizione in uno dei momenti più difficili per il pianeta. A causa della pandemia tutte le iniziative si spostano on line.

Il 22 aprile del 1970 circa 20 milioni di americani scesero in strada, nei campus universitari e nelle piazze per mettere le istituzioni di fronte al tema ambientale e per spingerle ad inserirlo tra le priorità dell’agenda politica. I movimenti di quell’anno segnarono l’inizio di un evento che sarebbe stato istituzionalizzato ogni anno per celebrare la bellezza della Terra e sensibilizzare alla salvaguardia dell’ambiente. La Giornata Mondiale della Terra 2020 arriva in un momento molto difficile per il pianeta, ora alle prese con la pandemia da coronavirus.

Dirette streaming con incontri, dibattiti, musica per ripensare a come salvaguardare il pianeta e le sue risorse. E ridisegnare il futuro.

Quest’anno il lockdown obbliga tutti a proporre nuovi modi per discutere e riflettere sulle grandi tematiche che devono coinvolgerci, prima fra tutte proprio la tutela della Terra.

L’Earth Day quest’anno avrebbe dovuto svolgersi con manifestazioni in 193 Paesi, organizzate da 75.000 soggetti aderenti. Ma l’epidemia ha cambiato tutto. E anche la giornata che celebra la natura ha dovuto spostarsi su internet.

In Italia, le iniziative verranno divulgare dai canali Rai con la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet, trasmessa sul canale streaming Rai Play, Rai Scuola, Rai Gulp, con un palinsesto live di 12 ore (dalle 8 alle 20). Gli spettatori da casa potranno partecipare sui social, utilizzando gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #CosaHoImparato, #EarthDay2020, #iocitengo, #VillaggioperlaTerra, #focolaremedia.

Al nostro Paese spetta il compito di aprire le celebrazioni mondiali, dedicandole a Papa Francesco nel quinto Anniversario della sua Enciclica Laudato sì’. Tema centrale della giornata è il riscaldamento globale. E’ forse il problema più grande che si trova ad affrontare l’umanità, anche se in questo momento è oscurato dalla tragedia planetaria dell’infezione da Covid 19.

Anche il sito di National Geografic dedica ampio spazio alle iniziative per la Giornata.

Sette ore di live streaming non stop, 17 panel, oltre 30 ospiti e un’orchestra insieme per fare il punto sulla situazione che il Pianeta sta vivendo in questo momento e valutare problemi e soluzioni da qui al 2030. Questo è ‘Cosa ci dice la Terra’, la maratona in live streaming organizzata da National Geographic per celebrare il 50esimo anniversario dell’Earth Day (Giornata della Terra). Dalle 15.00 alle 22.00 di mercoledì 22 aprile, sul sito web di National Geografic.

Ci si confronterà su temi come il cambiamento climatico e le sue conseguenze; l’importanza delle fonti rinnovabili; l’economia circolare, la produzione sostenibile, i consumi consapevoli e ridotti; le nuove problematiche sanitarie e il rapporto emotivo tra uomo e ambiente. Ad arricchire il palinsesto anche un breve concerto di apertura offerto dalla World Youth Orchestra ensemble formato da giovani musicisti di tutto il mondo, fondata nel 2011, che eseguirà, tra gli altri, il brano O’ Sole Mio.

L’ONU, organizzazione promotrice della Giornata, quest’anno lancia la campagna Mission 1.5 “Quest’anno per la Giornata della Terra resta a casa & gioca per il clima”.

Mission 1.5 e’ un video game online che pone l’attenzione sulle politiche per l’azione sul clima e offre una piattaforma per esprimere un voto sulle soluzioni che vogliono vedere adottate. I voti saranno in seguito conteggiati e inviati ai leader mondiali. Queste informazioni potranno aiutare i governi ad acquisire quella fiducia necessaria per intraprendere un’azione coraggiosa contro la crisi climatica.

Non c’è occasione migliore della Giornata della Terra per visitare il sito e giocare per il clima restando a casa.

Redazione

©2020 RadioWellness®

Condividi su:
Taggato come

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto