Banner RWN
Ascolta Radio Wellness
Ascolta Radio Wellness

29 Agosto 1959, nasceva Michael Jackson. A 11 dalla morte rimane sempre il Re del Pop

Sono davvero poche le cose che non si sanno di Michael Jackson, dal genio creativo ai controversi episodi che hanno costellato la sua vita. 

A 11 anni dalla morte, anch’essa piena di aspetti ancora oscuri, sopravvive e si rafforza il potere della sua musica e della sua figura di uomo.

Hollywood Walk of Fame - La passeggiata tra le stelle

Hollywood Walk of Fame – La passeggiata tra le stelle


Michael Jackson, artista dei record

Uno dei pochi artisti ad essere stato inserito per due volte nella Rock and Roll Hall of Fame, nella Songwriters Hall of Fame e nella Dance Hall of Fame, unico ballerino proveniente dal mondo pop e rock. Vincitore di centinaia di riconoscimenti che fanno di lui l’artista più premiato della storia. La vendita stimata di tutti i suoi album, dischi e singoli si aggira intorno a un miliardo in tutto il mondo, questo fa di lui uno degli artisti che hanno venduto di più nella storia della musica. Il suo album Thriller è in assoluto l’album più venduto al mondo, avendo superato le 100 milioni di copie.

Video ufficiale Michael Jackson: “Thriller”.

Filantropo, impegnato in numerose cause umanitarie, nel 2000, il Guinness dei primati riconosce a Jackson il supporto di 39 diverse associazioni di beneficenza.

E poi il gossip sulla sua vita privata: i ritocchi estetici, i presunti maltrattamenti da parte del padre, le sue relazioni sentimentali. E l’ombra pesante delle accuse per pedofilia.

Michael Jackson muore nel 2009 a soli 50 anni a Los Angeles a causa di un’intossicazione da abuso di farmaci.

La carriera: dai Jackson Five a Michael Jackson

Nel 1964, all’età di cinque anni, Michael viene aggregato dal padre nel gruppo dei suoi fratelli, che non aveva ancora un nome definitivo. Dopo aver partecipato a vari talent dell’epoca, i Jackson 5 firmano prima per una piccola etichetta discografica di Gary, per poi essere portati all’attenzione della Motown che li lancia nel 1969 con i loro primi successi e Michael e la sua famiglia si trasferiscono in California.

All’enorme successo con i suoi fratelli, il giovane Michael incomincia ad alternare la sua carriera da solista e, proprio grazie alla Motown, riesce a registrare i suoi primi quattro album in studio da solista.

Carriera solista

L’incontro con il produttore Quincy Jones, nel 1978, segna una svolta nella carriera da solista di Jackson che passa all’etichetta Epic e pubblica l’album Off the Wall che contiene brani come Dont’t Stop ‘Till You Get Enough e Rock with You.

Video Michael Jackson – Don’t Stop ‘Til You Get Enough (Official Video)

Thriller

Il 30 novembre del 1982 esce Thriller, secondo album da solista dell’artista, il suo più grande successo commerciale. E’ il primo album della storia a piazzare 7 singoli nella Top 10 della Billboard Hot 100 e l’album più venduto nella storia della musica, con all’attivo oltre 100 milioni di copie. L’impatto dell’album nella pop music è enorme, tanto da diventare un vero e proprio fenomeno culturale.

Video Michael Jackson – Billie Jean (Official Video)

Il 10 marzo 1983, con  Billie Jean, Michael Jackson diventa il primo artista di colore a essere trasmesso su MTV, che fino ad allora si era sempre rifiutata di far comparire artisti neri.

Nel 1983 la sua fama raggiunge il picco: quella sera infatti, Jackson e i suoi fratelli si esibiscono al concerto celebrativo dei 25 anni dalla nascita della Motown, l’etichetta che li ha lanciati. Dopo il concerto con i Jackson Five Michael rimane solo sul palco e, interpretando Billie Jean, balla per la prima volta il moonwalk, il passo con cui il suo stile di danza verrà identificato negli anni a venire.

Il tragico spot

E poi arriva il tragico spot della Pepsi. Il 27 gennaio 1984 Michael e i suoi fratelli girano la pubblicità per la nota bevanda. I capelli di Jackson prendono  accidentalmente fuoco a causa di un imprevisto guasto e il cantate riporta gravi ustioni, lasciando pesanti strascichi sulla salute dell’artista.

Intanto prosegue il suo impegno nelle cause sociali tanto che lo stesso anno riceve un premio dall’allora presidente del Stati Uniti Ronald Reagan proprio per la sua attività benefica.

Dopo l’album Victory Michael lascia i Jackson Five e si dedica alla carriera da solista. Nel 1985 scrive insieme a Lionel Richie il singolo benefico We Are the World per raccogliere fondi destinati alle popolazioni dell’Africa.

Nel 1987 esce Bad, grande successo commerciale da 30 milioni di copie, e parte per il suo tour da solista che registrò numeri da guiness dei primati con i suoi 4,5 milioni di spettatori in 123 concerti in tutto il mondo e incassi superiori ai 125 milioni di dollari.

Il 12 aprile 1989 fu insignito per la prima volta del titolo di “Re del Pop”.

Nel 1991 esce Dangerous. Il videoclip di Black or White viene girato da John Landis.

Nel 1995 esce il doppio album History: Past, Present and Future.

La vita privata

Il 6 dicembre Jackson è sul palco per le prove quando collassa a causa di una forma di grave disidratazione e alla pressione sanguigna estremamente bassa. Mentre è ancora in ospedale, la moglie Lisa Marie Presley gli comunicò di aver chiesto il divorzio, che avvenne nel gennaio.

Per una sua esibizione privata il Sultano del Brunei arriva a pagare tra i 16 e i 20 milioni di dollari, la cifra più alta mai sborsata per un concerto privato.

Il 14 novembre 1996 il cantante si sposa con la sua amica ed ex-infermiera Deborah Jeanne Rowe  nel ’97 nasce il loro primo figlio Prince Michael mentre nel ’98 la seconda figlia Paris. Nel 2002 nasce il terzo figlio Blanket, il figlio neonato che Jackson in seguito fa penzolare dalla finestra dell’Hotel di Berlino dove si trova, assediato dai fans.

30 anni di carriera al Madison Square Garden

Il 7 e il 10 settembre 2001 Jackson festeggiai 30 anni di carriera con un concerto evento al Madison Square Garden di New York. Oltre ai fratelli, partecipano anche  molte star della musica e del cinema.

Il 29 agosto 2008, giorno del 50º compleanno di Jackson, esce una nuova raccolta dal titolo King of Pop, un’antologia in cui sono i fan stessi a votare per decidere i brani da inserire.

Michael Jackson e l’addio alle scene 

Il 5 marzo del 2009 Michael, nel corso di una conferenza stampa a Londra per presentare i suoi prossimi concerti, annuncia che quelle sarebbero state le sue ultime esibizioni. Le richieste per i biglietti furono talmente alte che le 10 tappe inizialmente annunciate divennero 50, con il tutto esaurito.

Tomba Michael Jackson

Tomba Michael Jackson


Pochi mesi dopo, la morte

Anche i suoi funerali diventano un evento mediatico, seguiti da circa 3 miliardi di persone in tutto il mondo, rendendola la trasmissione televisiva e l’evento in streaming-on line più visto della storia. Vi siete mai chiesti dove è stato sepolto?
La tomba del re del pop, si trova al Forest Lawn Memorial Park, California, Stati Uniti.

Tra i video più visti su YouTube:

Michael Jackson – They Don’t Care About Us (Brazil Version) (Official Video)

con 733.000.000 di visite solo con questo video…
si conferma IL MITO CHE VIVRA’ IN ETERNO.

Link Utili:
Canale Ufficiale YouTube Michael Jackson
Sito ufficiale Michael Jackson
La storia di una vita in musica: Testa
I talent: la pop music per tutti?

Redazione

Foto copertina di Saiful Anwar da Pixabay
Foto star in Hollywood RJA1988 da Pixabay
Foto tomba Michael Jackson di RitaE da Pixabay

©2020 – Radio Wellness®

Condividi su:
Taggato come

Radio Wellness è una testata giornalistica che offre informazioni a carattere generale su salute e benessere.

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto