favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

smile

Giornata della felicità: il valore delle piccole cose

Condividi

Sentirsi felici è un dato di fatto? Un’opportunità? Un modo di essere? O forse tutte queste cose? La felicità è molto di più di un termine fine a se stesso e siamo noi gli artefici di ciò che ci fa stare bene

La Giornata mondiale della felicità

La Giornata mondiale della felicità è stata istituita nel 2012 dall’Assemblea Generale dell’ONU2020 per promuovere il benessere collettivo di tutte le persone e creare politiche e contesti in cui la popolazione possa sentirsi felice.

 

felicità
felicità, qualche piccolo trucco

Ogni anno, per la Giornata viene redatto un World Happiness Report che raccoglie i dati di tutto il mondo e svela una classifica delle nazioni più felici del pianeta. Il report non si basa solo su una percezione, vengono infatti analizzati molti dati tra cui il PIL, la mortalità, la criminalità, la corruzione ed altri fattori. Nel 2023, per il sesto anno consecutivo, il paese più felice del mondo è risultato la Finlandia e l’Italia si posiziona al 28esimo posto. Sul podio poi altri due paesi nordici, la Danimarca e l’Islanda.

felicità
felicità

Una ricerca dell’Università di Harvard ha dimostrato che per essere felici le relazioni interpersonali sono indispensabili. Lo studio ha evidenziato chiaramente quanto sia importante avere rapporti interpersonali. Infatti coloro che avevano alle spalle una cerchia di amici, parenti e familiari, erano notevolmente più felici e soddisfatti rispetto agli altri. E questo dato dimostra anche il contrario, e come chi invece non ha delle relazioni appaganti sia triste o solo. La solitudine infatti posta ad un declino precoce delle attività cerebrali e ad una vita più breve, rispetto alla vita vissuta in compagnia.

La “lista” della felicità

Pianifichiamo tutto ciò che ci piacerebbe fare quando ne avremo la possibilità e, allo stesso tempo, concentriamoci su ciò che ci piace fare, anche piccole cose, uniamole tutte insieme e, a fine giornata, creiamo una piccola lista di ciò per cui siamo grati. Potrebbero essere davvero cose alquanto banali ma che, soffermandoci un po’ a pensare, sono quelle che creano “quella goccia di serenità in più”.

Qualche esempio? Una buona lettura, una tisana, un’ora di corsa o di allenamento, una semplice passeggiata fuori casa, una buona azione verso qualcuno.

Ipsos ha misurato la relazione tra il livello di felicità generale dichiarato da tutti gli intervistati e il livello di soddisfazione per i 30 aspetti della vita. Ne è emerso che i primi cinque fattori di felicità sono, nell’ordine: sentire che la propria vita ha un significato, sentirsi in controllo della stessa, salute mentale e benessere, vita sociale e condizioni di vita. (Fonte: Ipsos)

Il concetto di felicità

Il concetto di felicità è stato interpretato da moltissimi psicologi, guru, filosofi, poeti…e addirittura economi e statisti! Tutti veri, ma nessuno di essi risulta essere un termine assoluto. Essa, infatti, può essere considerata come una condizione, uno stato d’animo o un’associazione a qualcosa o a qualcuno.

Può essere che questo sentimento positivo stia anche in questo: piccole azioni quotidiane che possono alleggerire il nostro stato d’animo, possono portarci avanti verso i nostri obiettivi, un passo alla volta. Forse, la felicità deriva anche dai piccoli gesti di altruismo e di solidarietà. Vi siete mai sentiti bene dopo una buona azione per qualcuno in difficoltà? Ecco, anche quella è la felicità.

felicità
felicità nei piccoli gesti

Ognuno di noi può dunque ricavare la felicità da ciò che lo circonda, senza tanto soffermarsi a pensare a ciò che succede agli altri piuttosto che a noi stessi. E se la felicità invece derivasse dalle azioni che compiamo, piuttosto che dalle cose che desideriamo avere?

Fonte immagini: Pexels, immagine copertina: Carta foto creata da rawpixel.com – it.freepik.com