Banner RWN
Ascolta Radio Wellness
Ascolta Radio Wellness

Cura dei capelli a casa, i consigli del direttore creativo di Aldo Coppola

Abbiamo parlato con Stefano Lorenzi, direttore creativo dell’Accademia Aldo Coppola per avere qualche consiglio sulla salute e la cura dei nostri capelli in questo periodo di quarantena. Con qualche suggerimento per apparire al meglio in una videoriunione e un’anticipazione sulle prossime tendenze moda.

Ascolta ora l’intervista a Stefano Lorenzi, direttore creativo dell’Accademia Aldo Coppola:

Sentirsi in ordine. E’ importante anche durante questa quarantena che ci tiene, giustamente, lontani dai contatti sociali. Anche per chi non deve mettersi in videochat dalla scrivania di casa ogni giorno con colleghi e superiori.

I capelli sono il nostro biglietto da visita. Come gestirli dopo settimane di chiusura di parrucchieri e barbieri?

Primo consiglio, dicono gli esperti, è non azzardare e utilizzare prodotti di qualità. Come quelli che da oggi sono acquistabili on line presso l’E-store di Aldo Coppola appena inaugurato proprio per venire incontro a tutte e donne, e gli uomini, che hanno voglia di curare i capelli in attesa di tornare da parrucchieri e barbieri.

Ci ha parlato di questo e di molto altro Stefano Lorenzi, direttore creativo dell’Accademia Aldo Coppola, uno dei maggiori brand mondiali del beauty e del fashion, marchio che da sempre crea le tendenze per quanto riguarda i capelli.

“La cosa più importante – ci ha detto Lorenzi – soprattutto in questo periodo è curare il capello con prodotti di qualità e fare molta attenzione ai kit fai-da-te soprattutto per la colorazione”. Quindi per tutte le donne alle prese con l’odiosa ricrescita  il consiglio è evitare la tentazione di fare esperimenti, magari per la prima volta, sui propri capelli. Meglio puntare su maschere e impacchi per mantenerli lucidi e sani.

“E poi – ci incoraggia Stefano Lorenzi – in videoconferenza lo stacco di colore non si nota troppo, il trucco è quello di posizionare la videocamera a una distanza ‘tattica’”. Altre perle da spendere per presentarsi al meglio alla videoriunione: per gli uomini, governare i capelli magari troppo lunghi sistemandoli con le mani bagnate d’acqua e un po’ di cera e pettinarli. Per le donne restano un grande salva-situazioni la coda o lo chignon.

Occhio al make up: mai troppo marcato, non abbondare con rossetti o colori troppo accesi perché colpiti da una luce sbagliata potrebbero sortire un effetto “mascherone”. Quindi bene un trucco leggero e naturale.

E poi non possiamo non pensare a quando torneremo ad una vita quasi normale. Anzi, è proprio questa idea che ci spinge a non lasciarci andare. E allora, quali saranno i tagli e i colori di tendenza? Stefano Lorenzi ci ha anticipato i prossimi trend per i nostri capelli, anche se porteremo tutti la mascherina e dovremo mantenere le distanze di sicurezza.

La moda futura ci porta verso dei tagli bob fino al mento che slanciano e danno un’aria più sbarazzina, e poi un ritorno alle forme degli anni ’60, con dei volumi però più naturali, ottenuti, invece che con la cotonatura, con il taglio.

Dorotea Rosso

©2020 – Radio Wellness®

Condividi su:
Taggato come

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto