favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Esordio al Golden Globe 2019 per “Green Book” e “Bohemian Rhapsody”

Condividi

Il Golden Globe 2019 ha portato con sè una sorpresa inaspettata per “Bohemian Rhapsody“, il film in chiave drammatica che rappresenta la vita dell’inimitabile Freddie Mercury.

Si era già dato per scontato, fino a poche ore prima dell’evento, che la vittoria andasse a Lady Gaga, candidata per “A Star is Born” di Bradley Cooper, con cui aveva già commosso il pubblico durante la Mostra del Cinema a settembre.
La cantautrice e attrice statunitense infatti, non solo si è giocata il Globo D’Oro, conquistato da Glenn Close per “The Wife“, ma subito dopo, il film di “Bohemian Rhapsody” insieme all’attore Rami Malek, conquistano risultati senza precedenti per la categoria drammatica.
Un altro film che ha ottenuto ben 3 premi per miglior film comedy o musical, miglior attore non protagonista (Mahershala Ali) e miglior sceneggiatura, è stato “Green Book” che racconta il razzismo durante gli anni Sessanta.
Per quanto riguarda il piccolo schermo, troviamo vincitore assoluto della serata il famigerato Michael Douglas per “The Kominsky Method“, decretata anche migliore serie.
Tra le case di produzione invece, si aggiudica il primo posto Netflix, produttrice di “Roma”, il sopracitato “Kominsky Method” e “Bodyguard“.
Molti sono stati i momenti emozionanti che hanno abbracciato il palco delle premiazioni, come la standing ovation per la consegna del Carole Burnett Award all’insuperabile comica americana e l’arrivo sul palco, in compagnia di Emily Blunt, di Dick Van Dyke per presentare Il ritorno di Mary Poppins.
Redazione ©2019 Radio Wellness®