favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

#Salute: parliamo di autismo

Condividi

Martedì 10 settembre dalle ore 12.00 su Radio Wellness, la replica della puntata dedicata all’autismo. Un disturbo che non sempre è chiaro e l’idea dell’autismo nel corso degli anni si è molto modificata e strutturata. Molte volte c’è confusione a riguardo e i centri di riabilitazione e non solo, cercano di delineare lo spettro autistico nella maniera più idonea. “La Nostra Famiglia è un’associazione che si occupa di diversi disturbi neurologici tra cui lo spettro autistico. Cerchiamo di offrire un percorso riabilitativo in accordo con le famiglie, mantenendo anche un sostegno concreto durante tutto l’arco della riabilitazione.” introduce la dott.ssa Susanna Villa, Psicologa e Psicoterapeuta dell’Associazione La Nostra Famiglia. Lei ha parlato di “disturbi dello spettro autistico”. Molte volte inquadriamo l’autismo come un unico concetto. Esistono quindi diverse forme di autismo? “Ciò che è uniforme in questi disturbi è una cattiva qualità della comunicazione e interazione sociale. Possiamo avere insieme ai disturbi dell’autismo, solamente un disturbo del linguaggio, oppure un disturbo a livello di movimento o atteggiamento. Una ricercatrice dice che ‘classificare le forme di autismo è come classificare le nuvole’. È dunque impossibile categorizzare tutte le sfaccettature del disturbo.” Afferma la dott.ssa Villa, e continua inoltre dicendo: “Molte persone con lo spettro autistico, hanno difficoltà a tollerare diversi stimoli sensoriali, come ad esempio forti rumori o diverse situazioni. Queste persone inoltre, percepiscono le emozione in maniera davvero amplificata, a volte avendo delle reazioni quasi esagerate o davvero molto diversificate rispetto a quelle convenzionali.” C’è un’età ben precisa per riuscire a diagnosticare il disturbo? “Le ricerche attuali stanno riuscendo a riscontrare grandi risultati in merito. Si può determinare sin dai primi mesi di vita del bambino un eventuale disturbo, a fronte anche del fatto che ormai, moltissimi pediatri sono istruiti per saper riconoscere durante le visite periodiche prefissate, eventuali incongruenze con la normale crescita del bambino.” Quanto importante è per una persona con lo spettro autistico rimanere a contatto con la società? “È assolutamente fondamentale che le persone affette da questo disturbo, debbano essere sottoposti il più possibile a stimoli e coinvolti nelle relazioni sociali, una specie di palestra che aiuta moltissimo ad aumentare il livello interattivo e soprattutto integrativo.” afferma la dottoressa. Moltissime situazioni concrete sono state presentate durante l’aro della puntata, dando ottimi spunti per le famiglie con i bimbi che hanno questo disturbo. Non perdetevi dunque la replica martedì 10 settembre, a partire dalle ore 12.00!   Per ascoltare il podcast della puntata clicca qui.   Redazione ©2019 Radio Wellness®