cosmetici

Cosmetici vegan, come sceglierli a colpo sicuro

Sempre più consumatrici e consumatori oggi scelgono la cosmesi vegana. Lo fanno per una questione etica, quindi per amore e rispetto degli animali. E anche per sostenibilità ambientale

Ormai è riconosciuto che la maggiore causa di inquinamento al mondo deriva dai gas prodotti dagli allevamenti di bestiame.

Quindi, ridurre consapevolmente il consumo e l’uso di prodotti animali contribuisce a rendere la Terra un posto migliore. La verità però è che non sempre è facile districarsi tra gli scaffali del supermercato o in profumeria. Anzi, spesso si pensa che un determinato prodotto sia vegan solo perché è stato apportato il marchio cruelty-free. Ma le cose non stanno esattamente così.

cosmesi vegana
Foto di Christin Hume su Unsplash

Cosmesi vegana e cruelty-free

Sì, le due cose devono andare necessariamente a braccetto per poter essere sicuri dei propri acquisti. Facciamo chiarezza. Per prodotti vegani si intende quelli che non hanno alcun ingrediente di origine animale all’interno.

Compresi quegli ingredienti che sembrerebbero innocui come il miele d’api. Quando si parla di cruelty-free, invece, si parla di prodotti che non sono testati sugli animali. E non è detto che questi non abbiano elementi animali all’interno.

Occhio agli ingredienti

Che un prodotto sia vegano non vuol dire che non sia stato testato sugli animali, e viceversa. La legge europea, in tal senso, è molto chiara. Nel Vecchio Continente la vendita di prodotti cosmetici testati sugli animali è rigorosamente vietata dal 2013. Questo vuol dire che tutti i prodotti che trovi in commercio in Europa sono sicuri da questo punto di vista, che siano vegani o meno.

Il problema Cina

Tuttavia, molte multinazionali cosmetiche vendono in Cina e in Cina esiste l’obbligo di test sugli animali per tutti i cosmetici importati. Quindi, i prodotti che sono cruelty-free in Europa non possono essere definiti 100% senza crudeltà, poiché nella catena di montaggio della vendita si ammettono (per guadagno e opportunità) sperimentazioni sugli animali.

Leggi anche: Veganuary, la dieta veg conquista il mondo

Cosmesi vegana
Foto di Nastya Dulhiier su Unsplash

Cosmesi vegana e 100% cruelty-free

Ecco i criteri che devono essere soddisfatti per definire un’azienda cruelty-free:

  • I prodotti venduti non devono essere stati testati sugli animali
  • Gli ingredienti dei prodotti non devono essere stati testati sugli animali
  • Non vengono assoldate terze parti per eseguire i test sugli animali
  • Non vende nella Cina continentale
  • I fornitori di materie prime non testano sugli animali.
Cosmesi vegana
Foto di Freestocks su Unsplash

Cosmesi vegana al 100%

Come detto, bisogna fare attenzione alla lista degli ingredienti per avere certezza assoluta che il cosmetico acquistato sia vegan al 100%. Ecco gli ingredienti animali che spesso non vengono notati.

  • Collagene: una proteina animale solitamente prelevata dalle carcasse.
  • Lanolina: la cera protettiva delle pecore.
  • Gelatina: sostanza derivata dalla pelle o dalle ossa delle mucche.
  • Carminio: un pigmento rosso che viene da un insetto. In genere si usa per i rossetti rossi.
  • Cheratina: zoccoli o piume macinati usati come rinforzante per i capelli.
  • Retinolo (vitamina A): è presente in molti ortaggi ma spesso viene prelevato da uova, manzo, fegato di pollo e pesce.
  • Guanina: sostanza presente nelle squame di pesce e utilizzata per rossetti e mascara.
  • Olio di muschio: secrezioni genitali del cervo usato nei profumi come l’ambra grigia delle balene o l’olio di zibetto.
  • Lo squalene, derivato dagli squali, che viene spesso impiegato nelle creme idratanti.
  • Acido stearico, un altro grasso animale come il sego.
  • Cera d’api, impiegata nei rossetti e nei mascara.

Cosa fare per capirci qualcosa?

Segui i marchi. Leggi bene le etichette e rivolgiti a prodotti che abbiano messo in bella mostra che siano vegan e cruelty-free. E se hai dubbi, controlla sui loro siti di riferimento. Fai attenzione anche alla certificazione Vegan Ok la più importante del settore in Italia. L’unica che garantisce sia l’essenza 100% vegetale dei prodotti, cosmetici e non, che la mancanza di crudeltà nella loro produzione.

Foto di copertina: Sfondo foto creata da freepik – it.freepik.com

Francesca Fiorentino

Seguici su Facebook e Instagram

2022 RadioWellness®

Condividi su: