favorite
Categorie
Podcast & Programmi
logo event the castle
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Vaniglia

Profumi alla vaniglia: gourmand, coccolosi o sensuali

Condividi

Vaniglia, una fragranza così versatile da poter essere rilassante o sexy, femminile o maschile. Scopriamone i segreti e le inebrianti declinazioni Dolcezza, femminilità, coccole… se pensiamo al profumo di vaniglia, sono tra le prime immagini che ci vengono in mente. In realtà, quello che quasi tutti abbiamo ben presente è il profumo della vanillina, un aroma di sintesi usato, guarda caso, anche per esaltare sapore e fragranza dei dolci.
Vaniglia
Vaniglia
Ma il vero frutto della vaniglia (erroneamente chiamato baccello) ha sfaccettature più profonde, scure e quasi liquorose: esistono infatti oltre cento specie del genere vaniglia ma solo quindici di esse sono aromatiche, tre delle quali utilizzate per estrarre la vanillina: Vaniglia planifolia, conosciuta anche come V. fragrans, insieme alla V. pompona (molto floreale) e V. tahitensis, quella più simile alla vanillina.
La storia della vaniglia
Storicamente, la vaniglia è originaria dell’America Centrale, ma cresce rigogliosa in tutte le regioni con clima umido tropicale, come Madagascar, Indonesia, Uganda, Isole Comore, Tahiti, Papua Guinea, India. Soltanto dopo l’arrivo dei “conquistadores” spagnoli, verso il 1510, i suoi frutti furono importati anche in Spagna, e nel 1604 in terra francese, per essere coltivati poi nelle Isole Bourbon – poi ribattezzate Isole Reunion – dalle quali prende nome la varietà tuttora più ricercata. Oggi, la vaniglia è protagonista di molte composizioni olfattive, non soltanto femminili, ed è spesso accompagnata all’ambra per dare vita a fragranze orientaleggianti, morbide e materiche, ma si difende molto bene anche in costruzioni minimaliste, magari insieme a una o due note che ne esaltino le sfaccettature, a seconda del carattere che si vuole sottolineare.
La vaniglia, una nota che fa star bene
Una delle caratteristiche della vaniglia è infatti la versatilità, il saper essere imprevedibile, a volte, mai scontata: può regalare la sensazione rassicurante di un abbraccio che scalda il cuore, può ingolosire con la sua personalità gourmand, ma può anche accendere un’inaspettata passione, come sottolinea Claudia Scattolini, Fragrance Designer: “La vaniglia è una di quelle note olfattive che può veramente colpire al cuore e farti innamorare perdutamente. Perché è dolce, ma con moderazione, appagante e adatta alla stagione invernale perché crea quel contrasto caldo-freddo perfetto per il periodo.
Vaniglia
Vanilla di Claudia Scattolini Fragrance Designer, come un abbraccio
“Una fragranza che suscita una sensazione di benessere e di rilassamento, il suo messaggio di buon umore e di allegria è antidepressivo. Il suo aroma è euforizzante e confortante, attenua la collera e l’irritabilità, allenta le tensioni, procurando un senso di appagamento fisico oltre che umorale. Ho reso inoltre la mia vaniglia trasparente, pulita, da un accordo raffinato di muschio bianco che la rende ancora più elegante e persistente”.

Una nota dalle mille virtù, dunque, la vaniglia, così poliedrica da rifuggire qualsiasi definizione, come sottolinea Simona Savelli, direttore del magazine Extrait, dedicato alla profumeria e alla divulgazione della cultura delle fragranze: “Il termine che più si addice alla vaniglia è “intramontabile”.

Ingrediente-pilastro della palette del profumiere, da anni il suo indice di gradimento non conosce declino: il merito è di tanti profumieri che l’hanno reinterpretata in modo sorprendente, arricchendo il suo ritratto solitamente cremoso, vellutato e gourmand con nuance legnose e salate, mettendo così in evidenza una versatilità aromatica che poche altre materie prime possono vantare”, conclude l’esperta.

Non ci resta che invitarvi nella galleria olfattiva virtuale per scoprire alcune creazioni interessanti.

  [URIS id=17904]   Leggi anche il nostro articolo dedicato al trucco impeccabile per le videocall
Il trucco per le videocall: pronta in pochi minuti con un make-up lampo
Annalisa Betti Fonte immagini: uffici stampa, Pexels, Pixabay e Giphy ©2021 Radio Wellness®