camper

Vacanze in camper: l’estate 2021 all’insegna del turismo itinerante

Parti quando vuoi, vai dove vuoi e se decidi puoi cambiare meta. Esiste un lusso più grande del viaggiare in camper? Secondo uno studio quest’estate tra 45 e i 49 milioni di viaggiatori, il 55% dei quali italiani, sceglieranno strutture all’aria aperta per le proprie vacanze in Italia.

Chi sceglie di partire in camper ha la possibilità di andare alla scoperta di una nuova meta ogni giorno, mare, montagna, lago, borghi e città d’arte, luoghi insoliti, sapori e tradizioni ancora non toccati dal turismo di massa.

Una vacanza en plein air, sempre a contatto con la natura e all’aria aperta, finalmente liberi da vincoli e costrizioni. Secondo uno studio realizzato dall’Osservatorio del Turismo Outdoor di Human Company, in collaborazione con Thrends, specializzata in analisi e strategie nel settore Tourism & Hospitality, quest’estate tra 45 e i 49 milioni di viaggiatori, il 55% dei quali italiani, sceglieranno strutture all’aria aperta per le proprie vacanze in Italia.

Si apre un nuovo panorama sul fronte del turismo, sempre più proiettato verso una visione outdoor della vacanza e di prossimità. In questo scenario, che vede un trend in costante crescita per il settore, si inserisce il Lab Webinar “Lontani dalla pazza folla: scenari del turismo itinerante 2021 e politiche attive” organizzato dal Salone del Camper di Parma. Un appuntamento di avvicinamento all’importante evento, primo a livello nazionale e secondo in Europa, che si terrà a Fiere di Parma dall’11 al 19 settembre 2021. Un punto di riferimento per tutti gli appassionati che troveranno le migliori marche e i modelli più adatti alle proprie esigenze di viaggio.

Lontani dalla pazza folla, Lab Webinar Salone del Camper di Parma

Il camper è il passaporto perfetto per la vacanza outdoor. Versatile e adattabile alle esigenze di ognuno permette di costruire il proprio viaggio, modificarlo in itinere, semplicemente perché catturati da un paesaggio o perché ci si sente in sintonia con un luogo. Un tipo di vacanza che fa riscoprire il vero lusso della libertà, lontani dal turismo di massa e in sintonia con le proprie esigenze. Se ne è parlato nel Lab Webinar organizzato dal Salone del Camper di Parma“Lontani dalla pazza folla: scenari del turismo itinerante 2021 e politiche attive”. Un momento di dibattito on line che ha messo in evidenza alcuni punti chiave che delineeranno la prossima estate en plein air.

Da tempo, alcune Regioni italiane hanno intercettato con successo i turisti in libertà grazie a un’offerta su misura. Sergio Emidio Dini, Assessore alle Attività Produttive e Turismo del Friuli Venezia Giulia, ha illustrato la case history della sua regione che, in collaborazione con La Strada dei Vini e dei Sapori, ha saputo eccellere nell’offerta di natura e cultura. Un binomio vincente per il contenuto esperienziale richiesto dalle nuove generazioni di viaggiatori.
Il turismo in libertà ha radici storiche, ma il contesto pandemico ne ha cambiato le prospettive e gli effetti si protrarranno nel corso dei prossimi anni, come ha spiegato Valeria Minghetti, Chief senior ricercatrice del CISET, mettendo in luce presente e prospettive dell’intero comparto.

Josep Ejarque, Amministratore di FTourism&Marketing, ha evidenziato l’importanza di una vera e propria “cassetta degli attrezzi” a cui ogni territorio che aspiri a emergere come destinazione, può attingere con successo. Maurizio Davolio, Presidente dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile, ha sottolineato le valenze positive del camperismo, partendo dalle caratteristiche della nuova domanda turistica: green, sostenibile, customizzabile. Lo sviluppo del turismo itinerante non può prescindere dall’adeguamento delle strutture di accoglienza. Maurizio Vianello, Presidente FAITA, ha illustrato il paradigma di successo per i campeggi: spazio, sicurezza, libertà, oltre alle strategie per il recupero delle presenze e del fatturato per il prossimo biennio. Perché “Se non ora quando”, come ha sottolineato Luigi Boschetti, Presidente Promocamp, nel suo intervento: il momento è cruciale per attrezzare i territori minori e le aree rurali all’accoglienza specifica secondo linee di indirizzo nazionali, in termini di caratteristiche delle strutture, servizi necessari e modalità di gestione. Nuove opportunità all’orizzonte anche per le aziende agricole.

L’agricampeggio può diventare la sosta ideale del turista itinerante per l’autenticità delle esperienze e dei luoghi come ha detto Diego Scaramuzza, Presidente di Terranostra, illustrando le potenzialità economiche per il mondo agricolo. I veicoli ricreazionali non sono solo camper e in questo quadro anche la caravan può giocare un ruolo da protagonista. Paolo Mattei, giornalista di Caravan&Camper Gran Turismo, ha raccontato del primato inglese nella diffusione delle caravan e di come questo tipo di vacanza ben si adatti alle esigenze di ogni famiglia. Il connubio perfetto tra mobilità e stanzialità.

Gloria Oppici, Brand Manager Salone del Camper Fiere di Parma

Ad ognuno il suo camper

Il turismo itinerante sta cambiando volto. Non è più uno stile di vita riservato a una ristretta nicchia di appassionati, ma si sta aprendo sempre di più a un pubblico diverso, alla ricerca di un nuovo modo di vivere il tempo libero, in libertà, nella natura, senza dimenticare il comfort. Il camper piace alle famiglie, ma anche alle giovani coppie, a gruppi di amici, agli sportivi. Piace perché è un modo di viaggiare più economico, ma anche ecologico, all’insegna dell’avventura e allo stesso tempo della comodità. Consente di fare tante vacanze in una: si può decidere di stare al mare alla mattina e dedicarsi alla scoperta del territorio al pomeriggio, magari fermandosi poi a cena per assaporare i piatti del posto in qualche locale tipico. Oppure si può scegliere una vacanza più sportiva, portando con sé la bici, ma anche la canoa, la moto, il kite o il wind surf.
Ma non tutti i camper sono uguali. Come scegliere quello giusto? Gli esperti del Salone del Camper vengono in aiuto a tutti neofiti che quest’anno sceglieranno le vacanze en plein air con qualche consiglio fondamentale.

A ognuno il suo Camper e per ogni camper tanti tipi di esperienze, destinazioni e funzioni diverse – sottolinea Gloria Oppici, Brand Manager Salone del Camper Fiere di Parma –. Al Salone del Camper 2021 la gamma di veicoli presenti è davvero completa, con una esposizione di oltre 700 mezzi tra caravan e camper. L’offerta è poi completata con tante proposte turistiche per scoprire nuovi luoghi e vivere il tempo libero nella natura. Il mega trend sono i camper-van: quasi una seconda auto, ma attrezzata di tutto punto per fare di ogni weekend una vacanza. Il target è soprattutto giovane: coppie, sportivi, persone dinamiche e attive. Un mezzo versatile, perfetto per gli sportivi con mountain bike al seguito, per chi cerca evasione dopo la giornata di lavoro, ma anche per chi vuole cambiare stile di vita e trasformare il mezzo in un ufficio mobile. Il Van è la chiave di accesso al settore. Chi si appassiona, poi guarda a veicoli di dimensioni maggiori”. 

Mansardato per le famiglie

L’abitar viaggiando è uno dei modi più entusiasmanti per viaggiare in famiglia, con i bambini. La scelta migliore in questo caso ricade su un camper mansardato, con letti già pronti per tutti i componenti della famiglia e la dinette, la tavola per il pranzo sempre a disposizione. È il camper più diffuso in Italia, facilmente riconoscibile per il prolungamento sopra la cabina di guida, dove trova spazio una cuccetta con un letto matrimoniale. Se si viaggia in famiglia tutto deve essere il più comodo possibile e a portata di mano e gli spazi non troppo ristretti da permettere la convivenza di più persone. Il mansardato risolve al meglio queste esigenze.

Van compatti per vacanze in libertà

Il modello iconico più famoso è sicuramente il pulmino Volkswagen a due colori dei figli dei fiori che porta alla memoria i viaggi hippie anni Sessanta. Simbolo della vacanza in libertà il Van si rinnova oggi con vesti nuove, ma con caratteristiche immutate. Resta il mezzo più compatto e agile per i viaggi in coppia, per innamorati che vogliono concedersi una fuga d’amore, per amici che vogliono viaggiare all’avventura alla scoperta di nuovi luoghi e paesaggi. È perfetto per le vacanze itineranti di città in città. Si manovra molto bene, praticamente come un’auto, si può parcheggiare ovunque e ha consumi inferiori rispetto ai mezzi più grandi. Pur essendo di dimensioni ridotte è attrezzato a camper e quindi consente di partire sia per weekend all’ultimo minuto che per viaggi più impegnativi.

Nell’era dello smart working camper per digital nomads

La nuova organizzazione del lavoro con l’attivazione su larga scala dello smart working ha modificato diverse abitudini. Se molti lavoratori sono stati obbligati a lavorare sempre da casa, quasi costretti tra le mura domestiche, adesso questa visione lavorativa apre nuove prospettive. Il computer portatile permette di lavorare senza uscire dalla propria abitazione, ma consente di farlo da qualunque altro posto, anche in modalità itinerante. A questo punto non serve più aspettare le ferie! Basta una semplice connessione a internet e si può vivere, lavorare e viaggiare a bordo di un camper. Si parte la sera e si sceglie dove fermarsi. Appena svegli si lavora e una volta terminato ci si trova affacciati a uno splendido lago di montagna, a due passi dal mare, in qualche borgo da scoprire dove magari assaggiare per cena tanti prodotti tipici… L’importante è assicurarsi una postazione lavorativa ottimale per riuscire a garantire buone performance. Bisogna scegliere un camper funzionale, con gli spazi ben organizzati e che sia vivibile e luminoso. Una soluzione potrebbe essere un letto basculante che scende all’occorrenza nella zona living, in modo da lasciare la dinette sempre disponibile di giorno e con ampio spazio di movimento.

Caravan per vacanze long stay

C’è chi ama muoversi e cambiare continuamente paesaggio e chi, una volta trovato il posto ideale vuole fermarsi, conoscerlo a fondo, viverlo. Per chi preferisce la vacanza long stay l’ideale è sicuramente la caravan. Una volta arrivati viene sganciata dall’auto e si ha a disposizione una casa vera e propria, una casa per le vacanze che però regala ogni volta nuovi scenari. Si può pranzare e cenare a casa, oppure decidere di uscire alla scoperta di qualche locale che propone cucina del posto. Un grande vantaggio della caravan, infatti, è avere a disposizione l’auto per spostarsi comodamente, per andare a visitare il territorio.

Vacanze sostenibili in camper

La vacanza in camper è una vacanza open air e chi viaggia in camper ama vivere nella natura e la rispetta. Ma per chi fa della sostenibilità una filosofia di vita esistono diverse strategie per ridurre l’impatto ambientale della propria vacanza on the road. Si parte dai regolatori elettronici del flusso d’acqua, alle luci a led, arredamento certificato o installazione di pannelli solari per utilizzare l’energia del sole.
Il camperismo però, indipendentemente dal tipo di attrezzatura installata nel mezzo, è comunque sinonimo di una vacanza sostenibile. Una ricerca, condotta da Paolo Fiamma dell’Università di Pisa, ha evidenziato il basso impatto ambientale del turismo itinerante. Lo studio ha messo a confronto le emissioni di CO2 prodotte da un viaggio di 1000 km, fatto in 8 giorni da un gruppo di 4 persone, confrontando la modalità camper con quella auto e albergo. Le emissioni prodotte dal viaggio in camper sono risultate inferiori del 32% rispetto all’altro caso; è stato inoltre osservato che se il periodo di viaggio diventa di 15 giorni la percentuale di riduzione arriva al 56% e se il numero delle persone che viaggiano è di 6 persone si arriva a una riduzione del 69% delle emissioni prodotte.

Motorhome, per chi non vuole farsi mancare nulla

Eleganti, confortevoli, funzionali e curati in ogni minimo dettaglio. Il Motorhome è l’ideale per chi vuole una vacanza en plein air senza rinunciare alle comodità e in un certo senso anche al lusso. Questi mezzi rientrano in una categoria elevata: sono progettati per sfruttare al meglio ogni spazio, per assicurare la miglior vivibilità possibile e alti livelli di comfort sia in viaggio che durante le soste. Oltre ad avere un design accurato e funzionale, sono costruiti con materiali all’avanguardia e studiati per poter essere utilizzati in tranquillità in ogni condizione climatica. Sono quindi perfetti per affrontare lunghi viaggi sia d’estate che d’inverno.

Salone del Camper di Parma dall’11 al 19 settembre 2021

Torna a Fiere di Parma, dall’11 al 19 settembre 2021, il Salone del Camper di Parma. Gli appassionati potranno muoversi tra tutte le novità di camper, caravan, componentistica e accessori. Ad oggi hanno già confermato la loro adesione le principali aziende produttrici di camper e caravan, come Adria, Arca, Autostar, Benimar, Blue Camp, Buerstner, Carado, Carthago, Challenger e Chausson, Dethleffs, Elnagh, Etrusco, Eura Mobil, Font Vendome, Frankia, Giottiline, Hymer, Knaus Tabbert, Laika, Malibu, McLouis, Mobilvetta, Morelo Reisemobile, My Home Autocaravans, Niesmann+Bischoff, Poessl Freizeit und Sport, Rapido, Rimor, Roller Team, Sunlight, Top Group, Tourne Mobil, Trigano, Vantourer, Westfalia Mobil. Tra le aziende produttrici di accessori e componentistica hanno confermato tra gli altri la loro partecipazione: Brunner, Euro Accessoires, Fiamma, Indel B, Mobil Tech, Sunroad, Vitrifrigo, Thetford, Teleco Top Group, Vecamplast.

La proposta del Salone del Camper si attualizza ogni anno con nuovi eventi e attività di intrattenimento, non solo nella proposta espositiva. Nella sezione “Percorsi e Mete” vengono presentati itinerari ideali per il turismo in libertà, idee per turismo di prossimità, che stupisce con la scoperta di piccoli gioielli spesso sconosciuti e a portata di mano, weekend insoliti o viaggi più avventurosi a cui dedicare magari qualche settimana e staccare completamente la spina. All’itinerario vero e proprio vengono affiancate proposte per rendere ancora più coinvolgente la vacanza, come gli sport outdoor per eccellenza, trekking e bicicletta, che uniscono la vacanza in libertà, attiva e sostenibile.
Uno spazio particolare è dedicato alla stampa di settore, guide e prodotti editoriali, utili sia per gli esperti del settore che vogliono essere sempre informati sulle novità e per chi si avvicina a questo particolare stile di vivere il tempo libero e la vacanza.

Il Salone del Camper di Parma è la più importante fiera dedicata al caravanning e al turismo en plein air in Italia. Vi partecipano ogni anno i principali produttori europei di veicoli ricreazionali, i più famosi marchi della componentistica e dell’accessoristica e attrezzature per il campeggio. Appuntamento imperdibile per gli appassionati delle vacanze outdoor e del camper live-style è il secondo per importanza a livello europeo, con oltre 130.000 visitatori e un numero sempre crescente di mq espositivi e aziende presenti.
Il Salone del Camper si compone di 4 aree tematicheCaravan e Camper, con una ricca esposizione di veicoli ricreazionali, con tutti i più importanti brand del settore; Accessori, dedicata ad accessori per il campeggio; Shopping, in cui trovare prodotti per i piccoli spazi, adatti a ogni esigenza; Percorsi e mete, dove conoscere luoghi e destinazioni ideali per il turismo in libertà, con una ricca proposta di guide e prodotti editoriali in grado di indirizzare e consigliare esperti e neofiti di questo life-style.

Fiere di Parma è un quartiere fieristico di quattrocentomila metri quadrati, al centro dei poli della grande attività produttiva del Nord e del Centro Italia. Una realtà che all’interno del panorama fieristico italiano si propone come partner per le aziende che intendano vedere realizzate le proprie aspirazioni coniugando tradizione ed innovazione. 80 anni di storia e un investimento di 100 milioni di euro tra il 2009 e il 2016 per riqualificare il quartiere e i servizi ricettivi: 135.000 mq, con padiglioni modernissimi e funzionali, più di 9000 posti auto a disposizione, oltre 50.000 mq di pannelli fotovoltaici sul tetto dei padiglioni espostivi, che fanno di Fiere di Parma uno dei quartieri più green a livello nazionale ed europeo.

InfoSalone del Camper di Parma, www.salonedelcamper.it

Leggi anche il nostro articolo dedicato alle vacanze open air

Redazione

Fonte: ufficio stampa Studio Eidos

Fonte immagini: Studio Eidos

©2021 Radio Wellness®

Condividi su:
Scroll Up