Banner RWN
Ascolta Radio Wellness
Ascolta Radio Wellness

Alimentazione in quarantena: qualche consiglio

Lo stop forzato ci porta a ridurre l’attività fisica e spesso a mangiare più del dovuto per noia o ansia. Ecco alcuni consigli per aiutarci a controllare la bilancia e anche lo stress!

Cosa mangiare durante queste settimane di quarantena? È una delle domande che con più frequenza ci poniamo partendo da due obiettivi. Da un lato rinforzare le nostre difese immunitarie perché anche un semplice raffreddore ora ci provoca come minimo un’ enorme preoccupazione, dall’altro evitare o almeno limitare il rischio di accumulare chili di troppo per via del ridotto movimento.

Dunque, nutrirsi in  maniera sana giova al sistema immunitario a prescindere dal momento che viviamo. Numerosi studi negli anni hanno stabilito che l’assunzione di alimenti ricchi di nutrienti specifici potenzia la risposta del nostro organismo in caso di attacchi esterni in generale: in particolare proprietà immuno-stimolanti sono state dimostrate per alcune vitamine come la A, C, E e D e per alcuni micronutrienti quali lo zinco.

Oltre 140 studi suggeriscono che la vitamina C può prevenire o alleviare i sintomi di infezioni causate da batteri e virus. L’infezione umana più studiata è il raffreddore comune dove la vitamina C somministrata regolarmente sembra ridurre la durata dei sintomi. Negli ultimi anni, numerose ricerche si sono concentrate sul possibile ruolo della vitamina D in seguito alla scoperta dei suoi numerosi effetti sulle ossa e ne è stato dimostrato un rilevante impatto sulle risposte immunitarie. Tra i minerali, il più studiato in campo immunologico è lo zinco. È stato dimostrato che una sua carenza può portare ad alterazioni dell’integrità del sistema immunitario.

E veniamo alla riduzione dell’attività motoria per tutti noi. Le necessarie mutate abitudini hanno, tra le loro conseguenze, una significativa riduzione del fabbisogno energetico giornaliero. Se aggiungiamo poi fattori come l’ansia, lo stress e la noia che possono subentrare in questo momento ecco che il chilo di troppo è già sulla bilancia. Altro aspetto che non aiuta: la necessità di ridurre le occasioni di uscire per fare la spesa induce un maggior consumo di alimenti conservati, generalmente a più alto contenuto sodio, grassi, conservanti, compromettendo la qualità della dieta. A fronte di tutto questo, come regolarci? Innanzitutto imporci di fare un po’ di attività fisica: cyclette, tapis roulant oppure affidandosi ai tutorial.

E poi sbizzarritevi in cucina preparando i vostri piatti con cura. Oltre a mangiare meglio scoprirete anche un ottimo passatempo. Consumate almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno per garantire il corretto apporto di vitamine e minerali. Impastate il pane, fate la pizza, tutte attività che fanno bene al corpo e alla mente.

Redazione

©2020 Radio Wellness®

Condividi su:
Taggato come

LA TUA RADIO PERSONALIZZATA

Realizziamo palinsesti totalmente personalizzabili, da non confondere con la nostra webradio che trasmette contenuti…

Leggi tutto