favorite
Categorie
Podcast & Programmi
Immagine donna che si sfiora il viso con logo Colpropur
logo shine on
Logo wellness notes
Logo body tales
logo fiera Sana
Logo dell'evento radio wellness ad Expodental
copertina podcast cosmofarma 2023
Microfono logo del programma L'Intervista by Radio Wellness
microfono con logo radio salute
foto di Monya sul palco mentre fa attività fisica
Logo Fango Terapia.
logo good morning wellness
logo www - world wellness weekend
logo trasmissione in viaggio con... radio wellness
logo trasmissione intimità e benessere by radio wellness
Logo trasmissione Benessere in Cucina, con un menù e vari cibi lateralmente
logo rock shots
Logo di Giuliana Life Coach
logo yamm festival
Logo punto salute
Locandina Rimini Wellness 2021
Logo wellness time
Wellness Time
Wellness Cafè Week End
Menu
Radio

Scarica l'app!

Seguici!

Neve foto creata da master1305 - it.freepik.com

Bambini e sport, le 4 attività invernali amate dai più piccoli

Condividi

Lo sport è fondamentale anche nella stagione fredda. Ecco quelli che appassionano i più piccoli

Fare sport è fondamentale anche in inverno, soprattutto per i nostri bambini. Sono diverse le discipline in cui si possono cimentare anche con le temperature fredde, all’aria aperta, divertendosi da soli o in compagnia dei loro amici. Dallo sci allo slittino, per arrivare all’hockey su ghiaccio e al pattinaggio.

Sport invernali, lo sci

Prima si inizia, meglio è: benvenuti nel mondo dello sci, dove per godere appieno della bellezza del paesaggio e del divertimento della discesa, è indispensabile lanciare il cuore oltre l’ostacolo, e mettere da parte la paura.

E chi, meglio di un bambino, è predisposto a farlo? Ecco che lo sci diventa una delle discipline indicate per i più piccoli, pronti a seguire le indicazioni del loro maestro, e a lanciarsi sulla neve in sicurezza. L’età ideale per iniziare è quella dei due anni: si affidano i piccoli agli ski park, dove sono presenti insegnati specializzati, capaci di gestire al meglio sia l’entusiasmo che le paure.

La discesa vera e propria inizierà verso i tre o quattro anni di età, quando il senso dell’equilibrio diventa più maturo. Lo sci favorisce uno sviluppo completo del fisico, perché allena sia le gambe sia il tronco, migliora la coordinazione e l’autonomia, favorisce la prontezza di riflessi, rinforza la muscolatura di gambe e braccia. È molto importante utilizzare un’attrezzatura corretta, a partire dal casco protettivo che è obbligatorio almeno fino ai quattordici anni, ma consigliabile a tutte le età.

Ti sei perso la puntata di #iorestoinforma sul fitness dei più piccoli? Ascolta i consigli di Marco Caggiati.

Sport invernali, il pattinaggio

Il pattinaggio su ghiaccio è quanto di più affascinante e coinvolgente possa esservi per un bambino: una volta superati i primi timori e la sensazione di non riuscire a stare in equilibrio su quella lama così sottile, i ragazzini che si misurano con questa disciplina riescono ad appassionarsi in pochissimo tempo.

Suggerito a partire dai cinque o sei anni, quando un bambino ha già un buon concetto dell’equilibrio e una buona coordinazione dei movimenti, il pattinaggio è uno sport impegnativo ma straordinario, che allena soprattutto i gruppi muscolari delle gambe e della schiena, insegna un portamento corretto e combatte il sovrappeso.

Indicato per maschi e femmine, può essere praticato per buona parte dell’anno grazie alla presenza dei palazzi del ghiaccio in quasi tutte le città. Pattinare in gruppo, permette di stringere nuove amicizie, di vincere la timidezza e sviluppa il senso del ritmo grazie alla presenza della musica.

L’hockey su ghiaccio, sport invernale anche per bambini

L’hockey su ghiaccio, sport invernale di squadra

Questa disciplina è faticosa, ma assolutamente entusiasmante, soprattutto per i bambini estroversi, che presentano un carattere socievole e che amano il contatto. Anche in questo caso è bene iniziare a prendere confidenza con il pattino già da piccoli, attorno ai cinque anni, per poi misurarsi con l’ambito di squadra.

L’hockey insegna a non temere l’avversario, e a sentirsi parte di un team, collaborando tutti insieme, ognuno nel proprio ruolo, per raggiungere gli obiettivi comuni.
Accettare che in squadra vi siano giocatori dotati di diversa abilità, condividere i motivi dei successi come quelli delle sconfitte, considerare l’importanza di ciascuno per il contributo che è in grado di dare, è sicuramente molto educativo per i bambini.

Quindi, oltre agli aspetti legati al rinforzo della muscolatura di tutto il corpo, con particolare attenzione alle gambe, l’hockey è una disciplina che aiuta anche a sviluppare una parte della personalità che ha a che fare con la socialità e con la capacità di cooperare.

Lo slittino appassiona tutte le età

Lo slittino, lo sport invernale per i più piccoli

La confidenza con lo slittino può iniziare già dall’età più tenera, quando i bambini si divertono a scendere dalle discese meno ripide, accompagnati e seguiti dai genitori: a due anni provano il primo piccolo brivido sul bob, che per alcuni di loro potrebbe diventare una vera e propria disciplina sportiva, tutt’altro che semplice.

Li si vede, gli atleti che scendono su questi mezzi durante le Olimpiadi invernali: praticamente distesi, scheggiano giù dalla pista predisposta, a velocità elevatissime. Ma niente paura, mamme e papà, perché prima di arrivare a quel traguardo, i vostri piccoli potranno cimentarsi con la classica slitta, respirando l’aria buona e salutare della montagna, e divertendosi con i loro amici.

Importante anche un occhio di riguardo all’alimentazione dei bambini.

Leggi anche il nostro articolo sul sito del Ministero delle Salute dedicato allo sport e al benessere delle famiglie e dei bambini

E.F.

Fonte immagini: Freepik

©2022 Radio Wellness®